Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

Festa dell’albero con la partecipazione degli alunni delle scuole che si cimenteranno nel concorso ispirato alla manifestazione.  
 I lavori deglia rtisti in erba verranno esposti e premiati in una mostra, che sarà allestita a fine gennaio 2013.  Intanto l’associazione cittadina Vit.A – Circolo Legambiente con il patrocinio del Comune e in collaborazione con la Pro Loco Vittuone e l’Associazione Pensionati Vittuonesi, invita i cittadini, le associazioni, gli alunni delle scuole e tutti coloro che amano l’ambiente e il verde a partecipare alla festa, che si svolgerà giovedì 22 nella nuova area  del bosco del Bacin. 
Il ritrovo alle 14 al bosco del Bacin, all’uscita del sottopasso di via Restelli; poi alle 14,30avvio dei laboratori didattici all’aria aperta per la messa a dimora delle circa 600 piante fornite dalla società Tecno-In; alle 15,30 caldarroste e the per tutti a cura della Pro Loco. Alla tradizionale manifestazione, organizzata dal circolo vittuonese Vit-A Legambiente, parteciperà il responsabile Parchi Lombardia di Legambiente Marzio Marzorati, che ha assistito e coadiuvato l’associazione Vit.A nell’oculata scelta della piante da mettere a dimora nell’area del bosco del Bacin, che sarà gestita dal circolo Legambiente di Vittuone. 
 L’associazione Vit.A – Circolo Legambiente di Vittuone, organizza tutti gli anni la propria festa dell’albero, rivolgendosi principalmente ai bambini e ai ragazzi delle scuole per sensibilizzarli al rispetto e alla cura del nostro territorio” -afferma il presidente Ermanno Morelli -. Glialberi piantumati nell’occasione restano a confermare nel tempo l’impegno che ognuno di noi deve prendersi per mantenere sano l’ambiente che ci circonda, conservandolo integro per le generazioni future. Quest’anno la festa assume un valore particolare, perché si svolgerà in un primo lotto dell’area del bosco del Bacin che Legambiente ha ottenuto in gestione dalla proprietà a seguito dell’accordo intervenuto tra le parti interessate, accordo che ha garantito la disponibilità di circa 37.000 mq – che si aggiungeranno al verde standard già previsto dalla lottizzazione autorizzata e che saranno mantenuti a bosco per essere utilizzati dai cittadini del nostro comune – e prevede la messa a dimora di più di 540 piante. Si tratta di un evento che deve avere la giusta risonanza tra i cittadini, i quali devono sentirsi parte attiva nella difesa del proprio territorio e nel mantenimento del giusto rapporto tra sviluppo e ambiente contenendo il consumo di suolo entro i limiti ragionevoli. Vi aspettiamo quindi numerosi!”.

Lascia un commento