Latest News
Latest News
Ricevo e pubblico questo comunicato del Movimento 5 Stelle.

“Dal giorno in cui il MoVimento 5 stelle – Sedriano ha fatto la sua comparsa sul territorio comunale, si sono susseguite una serie di pubblicazioni sulla stampa locale (es. SetteGiorni e L’AltoMilanese) e su alcuni siti della rete (CittaOggi, StataleForum, ecc…). E’ bene precisare che i giornali fanno il loro lavoro, e quindi non si tirano indietro nel voler “infiammare” la discussione, ma noi vogliamo essere chiari e precisi una volta per tutte… … il MoVimento 5 stelle – Sedriano NON rappresenta la vecchia politica fatta di dibattiti, discussioni sterili, presenzialismo televisivo a tutti i costi, attacchi, minacce e litigi… NOI siamo per la trasparenza e il confronto diretto. Nel frattempo nel nostro paese, alcuni servizi realizzati con i nostri soldi non funzionano o non hanno funzionato…

… abbiamo una casa dell’acqua che nei mesi di maggior utilizzo (luglio e agosto) non ha funzionato per l’erogazione dell’acqua gasata (vorremmo sapere quanto l’amministrazione ha speso e spende per questo servizio)…
… abbiamo un sistema di controllo accessi all’ecocentro che anziche vietare l’ingresso ai non residenti, apre a tutti i possessori di una CRS regionale (vorremmo sapere chi ha verificato il funzionamento del sistema e quanto ci è costato anche questo)…
… abbiamo piante di ambrosia che superano il metro di altezza quando per assurdo, nell’edizione di luglio di “Sedriano Informazioni”, la stessa amministrazione evidenzia l’importanza del taglio a prevenzione e tutela dei cittadini affetti da malattie allergiche (non sono bastati i diversi solleciti mossi dai cittadini per un intervento rapido e tempestivo)…
… abbiamo un’area feste che in tutto il periodo estivo è stata utilizzata per un numero di eventi che si possono contare con le dita di una mano (vorremmo sapere come l’amministrazione intende ammortizzare i costi di costruzione e gestione di tale area, se non attraverso l’utilizzo della stessa)…
… abbiamo delle zone a traffico limitato (es. via per Cisliano) che se definite ma non controllate/presidiate (con telecamere o altro) perdono di significato… … abbiamo TIRche transitano in centro paese nelle ore notturne e il comune si preoccupa di installare telecamere solo alla Roveda (vorremmo sapere se il comune intende installarne altre in via Fagnani e che costo comporta questa operazione)… … abbiamo uffici comunali decentrati presso Roveda e Bennet che non “lavorano” in modo da giustificarne l’esistenza; inoltre sono presidiati da soli impiegati comunali e NON da rappresentanti dell’amministrazione…
… abbiamo un evidente crescita di cantieri edilizi che logicamente comporteranno un incremento della popolazione sedrianese e l’amministrazione che incassa oneri di urbanizzazione, ecc. non si stà preoccupando di potenziare i servizi basilari come Asili, Scuole, Strutture sportive (quest’anno la Scuola Elementare avrà una classe in più rispetto al passato, ma non sarà certamente sufficiente)… … abbiamo la “fortuna” di aver acquisito la Villa Colombo (i dettagli dell’operazione non sono ancora ben chiari, così come non sono noti i costi di ristrutturazione e gestione che penderanno sulle nostre teste per molti anni a venire)… … abbiamo un programma promosso dall’assessorato alla cultura che prevede corsi di lingua straniera, corsi di informatica base, corsi di chitarra, eventi ludici per bambini….tutto apprezzabile ma….siamo certi che i 280 € cadauno  per i corsi di lingua, i 100 € di adesione per il corso di informatica base, i 40 € al mese per i corsi di chitarra, i 10 o 5 € per la partecipazione ad ogni singolo evento ludico siano prezzi adeguati ? Non c’era possibilità di finanziare parte degli eventi ? Perché i corsi ed eventi ludici sono tutti affidati alla medesima persona ? Abbiamo una scuola di musica a Sedriano, perché ci si avvale di una di Magenta ?
… abbiamo in corso la costruzione di un McDonald’s che è davvero necessaria? Oppure si sarebbe potuto pensare di insediare tale attivita all’interno o nelle adiacenze del Centro Commerciale Bennet? Tale soluzione avrebbe potuto rilanciare il Centro Commerciale stesso, senza andare a cementificare (inutilmente) l’ennesima area verde…
… abbiamo un PGT discutibilissimo che se non approvato entro fine anno “bloccherà” tutte le iniziative di sviluppo edilizio (quelle positive) del nostro paese.
… ABBIAMO UN’AMMINISTRAZIONE COMUNALE CON PROBABILI INFILTRAZIONI MAFIOSE!!!
… e tanto tanto altro ancora… mentre… problemi gravi, che vediamo o percepiamo lontani ma di fatto interessano anche il nostro paese, come l’aumento della disoccupazione, l’assenza o inadeguatezza dei servizi sociali e sussidi per i meno abbienti, attività commerciali che chiudono o sono prossimi alla chiusura, lotta alla criminalità, controlli sull’evasione fiscale non vengono affrontati.
E’ questo quello che i sedrianesi vogliono? Noi siamo pronti a discuterne. Che non si dica che il nostro è un discorso “propagandistico” fatto solo di “slogan”…e non si perda tempo, come stà accadendo in questo periodo a livello nazionale, ad attaccarci e classificarci come “anti-politica”, “populisti”, “anti-democratici”, ecc. perché noi non siamo loro…saremo anche giovani, magari inesperti, ma non certamente sprovveduti. 
A tal proposito vorremmo informare i cittadini su ciò che a livello governativo si sta facendo per ostacolare il fenomeno 5 stelle:
Si sta assistendo ad intere trasmissioni televisive in cui tutti parlano senza averne titolo o meglio senza conoscere gli argomenti, i programmi del MoVimento, le regole di gestione, ecc.
Si osservano dichiarazioni/denunce di cosiddetti “attivisti” (a nostro parere corrotti per diffondere informazioni destabilizzanti) che parlano di mancanza di democrazia all’interno del MoVimento, perché in fondo forse, inseguono un successo personale.
Si sta lavorando freneticamente alla modifica della legge elettorale per evitare che il MoVimento 5 Stelle possa arrivare a conquistare il cosiddetto “Premio di Maggioranza” ed avere quindi diritto almeno al 55% dei seggi in parlamento.
Si sta parlando di fantomatiche alleanze del MoVimento con altre forze politiche, al fine di  evidenziare che il MoVimento viene meno ad uno dei suoi principi cardine.
Si sta dicendo che gli eletti del MoVimento 5 Stelle (es. a Parma, in Sicilia, ecc.) percepiscono comunque le indennità/stipendi come gli altri eletti, al di la delle promesse di rinuncia fatte in campagna elettorale…ebbene vi inviterei a consultare le indennità percepite dai vari amministratori a 5 stelle. In Sicilia, Il candidato a 5 stelle ha sottoscritto per se e tutti i suoi collaboratori il tetto massimo a 2.500 € mensili (netti, contro i 6/7.000 dei precedenti amministratori), a Parma il sindaco Pizzarotti e la sua giunta, devolvono verso i servizi sociali comunali tutte le indennità eccedenti il limite di cui sopra…ecc.
Possiamo e vogliamo dire solo poche cose, concrete: Il MoVimento NON FA E FARÀ ALLEANZE CON NESSUNO. Non siamo dell’idea che bisogna vincere a tutti i costi… se vinceremo è solo perché qualcuno ha davvero creduto in noi.
Il MoVimento è l’esatto opposto del sistema partitico attuale…questo lo fa sembrare antidemocratico… ma vi rendete conto che la democrazia attuale è una farsa? È forse democratico chi costruisce i listini delle persone da eleggere o chi ci manda le persone individuate e votate dai cittadini?
Il MoVimento ha non da ora ma da sempre un “NON STATUTO” che dice chiaramente quali regole “minime” dover rispettare…se certi attivisti decidono all’improvviso di non rispettare più le regole, ebbene questo è un problema personale. Ognuno è LIBERISSIMO di andarsene quando vuole. Il 14/11 gli eletti 5 stelle della Sicilia, hanno restituito ben 1.460.000 € (UN MILIONEQUATTROCENTOSESSANTAMILA EURO !!!)…avete mai visto uno cosa simile fatta fai partiti della prima e seconda Repubblica? … e a Sedriano??? A Sedriano il MoVimento 5 stelle in primis cerca “cittadini attivi”… invita tutti a partecipare alle scelte, alle decisioni, alla stesura del Programma…insomma, se vuoi decidere, devi partecipare!!!
Non precludiamo nulla a nessuno (ovviamente sono richiesti i requisiti di onestà, fondamento del MoVimento).

Lascia un commento