Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

Coinvolgimento, aggregazione e tradizione: sono stati questi gli ingredienti principali che hanno animato la festa del paese che si è conclusa ieri, martedì 5 settembre, con lo spettacolo di fuochi artificiali offerto dagli operatori del luna park e che ha registrato anche quest’anno migliaia di presenze. L’amministrazione comunale ha voluto curare nei dettagli il calendario di una manifestazione che, nonostante una razionalizzazione nei costi per via della crisi economica e dei tagli del Governo, ha ottenuto ancora una volta una importante risposta da parte della cittadinanza. 
Un risultato che premia la capacità dell’amministrazione di coinvolgere nell’evento le associazioni del territorio, e di far rivivere le antiche tradizioni agricole di Cornaredo, per radicare ancora di più il senso di appartenenza alla città tra i giovani e tra le nuove famiglie cornaredesi. 
“L’obiettivo ambizioso che ci proponiamo ogni anno – spiega il vicesindaco, assessore alla cultura e tempo libero, Sonia Cagnoni– è quello di far sentire il cittadino partecipe e protagonista e la Festa del paese si è inserita perfettamente in questo disegno. Ogni anno introduciamo una piccola novità nella festa e alla fine raccogliamo i pareri, per noi preziosi, di commercianti e cittadini e ne facciamo tesoro. Quest’anno abbiamo voluto concentrare gli eventi e la fiera nel centro del paese, spostando l’esposizione agrozootecnica nel parcheggio di via Garibaldi. Una scelta dettata per razionalizzare i costi che è stata molto apprezzata”. Tra gli eventi proposti, grande successo hanno avuto la mostra di modellismo della Pro Loco e le varie mostre fotografiche, così come gli spettacoli teatrali che per la pioggia si sono svolti nel teatro della filanda, e l’angolo gastronomico degli Amici del Cortile che ha animato piazzetta Dugnani. 
“Siamo molto soddisfatti per la risposta dei cittadini, che hanno apprezzato il nostro sforzo in un momento di crisi per tutti gli enti -commenta il sindaco, Luciano Bassani-. Un ringraziamento è d’obbligo a tutte le associazioni e agli sponsor che hanno collaborato con noi, nonché alle forze dell’ordine e agli assessorati del Comune che hanno lavorato in sinergia per la buona riuscita della manifestazione”.
SOLIDARIETA’ 
Anche quest’anno la Confraternita della pentola di Senago ha proposto cucina all’aperto con intrattenimento musicale. Con la più grande pentola del Parco delle Groane, di 2 metri di diametro, sono stati realizzati per due giorni 700 risotti della tradizione lombarda. Il ricavato sarà interamente devoluto al Fondo famiglia lavoro della Diocesi di Milano. 
One thought on “CORNAREDO Migliaia di visitatori alla fiera del paese”
  1. Questa e' proprio una barzelleta…L'anno scorso"gli amministratori"comunali" si erano lodati e incensati per essere riusciti finalmente a decentrare (stand in prossimita' del Bennet)o a eliminare(gli Amici del cortile e il concerto live in piazzetta) tutto cio' che negli anni precedenti erano state le attrazioni piu' seguite….
    Ora hanno fatto marcia indietro e si imbrodano lo stesso! !!!!
    Memoria corta o incantatori di serpenti ????

Lascia un commento