Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

SEDRIANO (8 settembre 2011) – Il Comune ha realizzato le aree dedicate agli “amici a quattro zampe”, ma non tutti i proprietari di cani hanno compreso lo scopo dell’intervento. 
E già, perché alcuni facendo finta che non esistono e perdipiù incuranti delle esigenze dei cittadini conducono il proprio animale nelle aree verdi, che sono presenti nel territorio comunale. 
Risultato? Escrementi qui e là, che naturalmente non rimuovono. Un brutto bruttissimo malcostume che non piace né in municipio né fra i cittadini. Infatti un sedrianese ha scritto al sindaco per lamentarsi del problema causato dalla maleducazione e dalla mancanza di senso civico di certi cittadini, ma anche per sollecitare la risoluzione. La segnalazione non ha lasciato indifferente l’Amministrazione comunale, anzi è valsa a rafforzare le sue convinzioni che il tempo della tolleranza è scaduto.
“La maleducazione -osserva il sindaco Alfredo Celeste-, purtroppo, non ha mai fine. La volontà, perciò, è quella, oltre a una fase di tenace prevenzione, di emanare una nuova ordinanza per incominciare a irrogare multe salate ai trasgressori”.  L’Amministrazione comunale è decisa ad andare sino in fondo. Infatti sta valutando la possibilità di effettuare il controllo attraverso un’associazione privata che già opera nella provincia milanese. 
Non solo. Ha anche disposto l’acquisto di appositi cartelli da apporre nelle aiuole e nelle aree verdi per ricordare che per l’uso improprio gli altri “cittadini hanno le scarpe piene”.

Lascia un commento