Latest News
Latest News

BAREGGIO(28 settembre 2011) – Investire in prodotti finanziari per battere la crisi può anche essere una soluzione, ma con la volatilità dei mercati forse non è il massimo della lungimiranza. 
Sì, proprio quello che la lista civica “Voi con noi” rinfaccia all’amministrazione comunale. Infatti i due consiglieri comunali Enrico Montani e Roberto Galli hanno presentato un’interrogazione per chiedere conto dell’acquisto dei prodotti finanziari“Axa Mps Investimento Più” per un valore iniziale di 40.000 euro. 
Il guaio, secondo gli interpellanti, è che l’amministrazione comunale non ha attivato nessuna analisi approfondita per valutare se i prodotti, proposti, scelti e ordinati, sarebbero stati la soluzione più vantaggiosa per il Comune. Ma peggio ancora il valore d’investimento, stando al bilancio 2011, ammonta in prospettiva in ben 400.000 euro, ovvero un importo superiore a quanto deliberato precedentemente dalla giunta. 
Un azzardo che non è andato giù alla lista civica sia per la gravità dell’attuale contesto economico che per il rischio di perdere tutto. 
Abbastanza per chiedere al sindaco Monica Gibillini ragione dell’operazione, ossia che logiche economico-finanziare hanno spinto l’amministrazione comunale a investire gli attivi di cassa in prodotti finanziari? 
Con la grande volatilità dei mercati si è pensato di comparare i prodotti scelti con altri fondi assicurativi delle medesime caratteristiche, o con altre forme d’investimento come titoli di Stato, sicuramente più liberi per la vendita? 
Non sarebbe stato meglio con l’attuale situazione economica di recessione generale impegnare i saldi positivi in forme di aiuto a cittadini, artigiani e commercio della nostra realtà? 
Eppoi quanto l’amministrazione comunale ha investito come valore totale negli anni 2009, 2010 e 2011? Infine quali sono state le performances dei titoli Axa negli ultimi anni 2009, 2010 e 2011?

Lascia un commento