Latest News
Latest News

CORNAREDO (29 luglio 2011) L’avanzo d’amministrazione 2010 si è chiuso con un saldo  di ben 1.095.000 euro. Un “tesoretto” che l’amministrazione comunale ha prontamente destinato al finanziamento di opere, che altrimenti avrebbero segnato il passo. E così l’avanzo è stato finalizzato all’ampliamento urgente dei cimiteri (470mila euro), reso indispensabile dall’oramai prossimo esaurimento dei posti disponibili, alla realizzazione di nuove classi nell’asilo nido di via Imbriani (180mila euro), necessarie per avviare le cosiddette “classi primavera” e ampliarne in tal modo il numero di posti disponibili, all’acquisto di alloggi per emergenze abitative (115mila euro), al rifacimento della caldaia della scuola media “L. Muratori” (82mila euro), all’acquisizione di un sistema di proiezione digitale per il cinema comunale “La Filanda”, che consentirà – tra l’altro – la proiezione di film in 3D (83mila euro), all’acquisto di attrezzature e automezzi per la polizia òocale (60mila euro) e di attrezzature informatiche e di telecamere per la videosorveglianza da installare non appena saranno conclusi dalla Provincia i lavori di posa della fibra ottica destinata al servizio Internet gratuito W- Fi sul territorio. “Grazie alla buona gestione delle casse comunali  -commenta il sindaco Luciano Bassani– abbiamo l’opportunità di portare a compimento interventi necessari e importanti per il nostro territorio”. La quota residuale dell’avanzo 2010, pari a 500mila euro, sarà invece utilizzata in un prossimo futuro per il rimborso anticipato di una parte dei mutui attualmente a carico del Comune. “Avevamo già espresso la nostra valutazione positiva rispetto al rendiconto di gestione 2010 -conclude l’assessore al bilancio, Rosalba Locati– che conferma il rispetto del patto di stabilità 2010 con un margine di 356mila euro e che rileva, per la prima volta dopo

Lascia un commento