Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

Che non si promette in campagna elettorale per vincere le elezioni, ma poi si diventa improvvisamente realisti e’ tutto viene dimenticato come se non fosse mai detto. Quello che, secondo il capogruppo democratico Mario Barlocchi, è andato in scena nell’ultimo consiglio comunale. “E’ indubbio – afferma Barlocchi – che il sindaco D’Urbano sia stato eletto anche per gli aumenti delle tariffe, dell’IMU e per l’introduzione  della tassa sui passi carrabili deliberati dalla commissaria. La stessa ha chiuso il bilancio consuntivo del Comune con un avanzo di 2 milioni di euro.

Riteniamo pertanto legittima e motivata la nostra richiesta di annullare questi aumenti. Ma il sindaco non ha risposto e non ha nemmeno contestato la proposta. E’ indubbio, altresì, che D’Urbano sia stato eletto sindaco anche grazie al successo della sua lista civica. Ebbene, nella formazione della giunta municipale, il sindaco non ha minimamente tenuto conto dei veri civici che noi crediamo siano realmente presenti tra i candidati della lista.

Quattro componenti su sei sono gli stessi della giunta Bassani”. Il “nuovo” che avanza…

Lascia un commento