Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

Troppi furti in paese a opera di nomadi. E il sindaco Linda Colombo scrive al prefetto Claudio Sgaraglia per segnalare la gravità fenomeno che sta causando disagio e preoccupazione tra i residenti e sollecitare una maggiore vigilanza sui campi nomadi e un rinforzo delle forze dell’ordine. Ecco il testo: “Venerdì 31 maggio la Polizia Locale con l’aiuto di un parente della vittima ha fermato una donna di 36 anni di etnia sinti, ora sottoposta a obbligo di dimora nel Comune di residenza (Vermezzo con Zelo), che aveva appena raggirato un’anziana sottraendole i gioielli con una complice tuttora ricercata. Lunedì 17 giugno, i nostri agenti hanno colto in flagrante due ragazze di 12 e 19 anni del camponomadi di Baranzate subito dopo un furto in un’abitazione. La più giovane è stata segnalata al Tribunale dei Minori mentre la 19enne se l’è cavata solo con una denuncia a piede libero poiché è in stato di gravidanza. In qualità di sindaco, chiedo un suo monitoraggio e attenzione verso questa tematica, in particolare auspico che ci sia una maggiore vigilanza sui campi nomadi presenti nel territorio della Città Metropolitana di Milano e domicili noti di tali soggetti, in particolare che vengano messe in atto politiche concrete per evitare che questi luoghi si trasformino in covi di illegalità. Auspico per il Comune di Bareggio che ci sia un monitoraggio delle Forze dell’Ordine per far sì che i miei concittadini possano sentirsi sicuri dentro e fuori casa. Per conoscenza invio tale segnalazione ai due miei colleghi sindaci in modo da sensibilizzarli alla tematica al fine di attivare adeguate contromisure preventive”.

Lascia un commento