Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

Don Emanuele Tempesta, giovane prete cornaredese, ordinato sacerdote nel giugno 2019, accusato di abusi sessuali su minori, è stato condannato dal Tribunale di Busto Arsizio in primo grado a 6 anni e 6 mesi, nonché interdetto ad avvicinarsi in luoghi con minori e a scuole e a risarcire le parti (20) fra 750 e 2.000 euro. Il Pm aveva chiesto 11 anni, ma il collegio giudicante ha ridimensionato la pena. Don Emanuele era stato arrestato dalla Squadra mobile di Milano il 25 luglio 2021, a Bardonecchia, dove svolgeva il campeggio con i ragazzi dell’oratorio della parrocchia di santa Geltrude e santi Salvatore e Margherita di Busto Garolfo.  Ha trascorso un anno agli arresti domiciliari dai padri Oblati di Rho. Poi nel luglio 2022 la revoca dei domiciliari, ma con l’obbligo di dimora. Gli abusi, secondo l’accusa, sarebbero avvenuti nel periodo del lockdown fra febbraio 2020 e maggio 2021 quando i piccoli sarebbero stati nell’alloggio del sacerdote, sito in oratorio. E qui fra giochi alla playstation, divertimento e discorsi si sarebbero consumati gli abusi. Il sacerdote ha sempre respinto le accuse. Ma è plausibile che il sacerdote ricorra in appello.

 

Related Post

Lascia un commento