Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News
Le carte bollate non sono la soluzione quando la dialettica politica si fa accesa. Così pensano nel Pd bareggese. Iinfatti il circolo democratico “XXIV Aprile”, all’annunciata decisione dell’amministrazione comunale di ricorrere alla querela, risponde che ci vuole il confronto non in un’aula di Tribunale, ma in consiglio comunale. E il Pd in questo comunicato spiega le ragioni per cui vale il confronto. “Come Partito democratico di Bareggio rispondiamo all’amministrazione che crediamo che controversie o eventuali discordie non si risolvano con esposti di questo tipo, bensì tramite un confronto serio, attento e nel merito delle questioni che vengono sollevate.
Prendiamo atto delle parole dell’amministrazione e a questo punto valuteremo il raffronto tramite terzi, in modo tale che errori, responsabilità e ragioni possano emergere rispetto alle questioni da noi sollevate, così che si possano accertare gli eventi e i fatti che abbiamo sottolineato, soprattutto per fare chiarezza nei confronti della cittadinanza.
Infine, ci teniamo a ribadire come da parte nostra non sia stata affatto lesa l’onorabilità né degli uffici né tantomeno dei dipendenti del personale amministrativo. Anzi, vorremmo ricordare al sindaco come critiche e attacchi nei loro confronti siano stati piuttosto espressi proprio da qualche esponente della stessa maggioranza in sede di un particolare consiglio comunale”.

Lascia un commento