Latest News
Latest News

Uno sconforto perdurante in cui non si vede la luce in fondo al tunnel può far perdere la speranza e la voglia di reagire e riprendersi la vita. Certo che qualcosa di simile deve essere passato per la testa di una bareggese per decidere di compiere un gesto estremo. La donna, 45 anni, che da tempo, a quanto parrebbe, soffriva di uno stato depressivo si è, l’altro giorno, lasciata cadere da una palazzina sita in una via centrale del paese non sopportando più la sofferenza in cui era scivolata. Un gesto disperato che per fortuna non l’ha uccisa, ma che rischia di procurarle conseguenze irreversibili. E’ stata infatti ricoverata al Niguarda di Milano con fratture alle gambe, al bacino, lesioni alla colonna vertebrale e in altre parte del corpo.

Related Post

Lascia un commento