Latest News
Latest News

Non va giù alla lista Bareggio 2013 il modo come l’amministrazione comunale vuole dare conto del suo operato ai cittadini. Sì, l’ultimo atto di un percorso, a suo giudizio, propagandistico è andato in scena con la pubblicazione del giornalino comunale “Bareggio News Letter“. Certo informare i cittadini è buona cosa, ma non fare propaganda e per più a poco tempo dalle elezioni, sfruttando il periodo di tempo in cui la comunicazione istituzionale non è ancora limitata dalla par condicio elettorale, lascia più di qualche perplessità. La sua domanda è se la giunta fa informazione o propaganda? La sua risposta non lascia dubbi di sorta. “Il giornale -afferma Max Ravelli (Bareggio 2013)- riporta notizie autoreferenziali, come del resto abbiamo già visto sui social. L’impressione è davvero che le elezioni comunali si avvicinano e per la maggioranza è tempo di propaganda”. Del resto, a parere della lista, se non fosse così avrebbe informato i cittadini direttamente dell’assenza del servizio di trasporto scolastico e non via Facebook tramite un post del sindaco. «Leggendo il giornalino comunale -continua Ravelli (Bareggio 2013)- viene da chiedersi perché invece dell’assessore alle politiche giovanili che racconta del Bareggio Young Festival la giunta non ha lasciato la parola ai giovani che hanno realizzato il festival? Perché sullo sportello di Confcommercio che è attivo da metà luglio scorso non ci sono informazioni su quanti tra i commercianti bareggesi hanno finora usato il servizio? E non c’è l’intervento di qualche commerciante che lo ha usato? Perché sullo sportello di Confcommercio che è attivo da metà luglio scorso non ci sono informazioni su quanti tra i commercianti bareggesi hanno finora usato il servizio? E non c’è l’intervento di qualche commerciante che lo ha usato?».  Non è tutto. Il giornalino comunale, sempre a giudizio di Bareggio 2013non è l’unico strumento di comunicazione promosso dalla giunta con costi a carico dei bareggesi. A dicembre 2021 il Comune ha speso 5.500 euro per usare il quotidiano on line Ticino News e i suoi contatti Facebook. A maggio 2022 il Comune ha incaricato una società di comunicazione per 20.000 euro per aggiornare la pagina Facebook del Comune, le dirette Facebook di sindaco e assessori, i rapporti con le testate giornalistiche, il giornalino e la brochure di Natale. A luglio sono stati stanziati ulteriori 7.000 euro per il giornalino comunale. «Con il caro bollette e il caro carburante -chiosa il consigliere comunale Monica Gibillini (Bareggio 2013)- che colpiscono severamente famiglie e imprese le risorse comunali devono essere usate, più che per la comunicazione, per i maggiori costi dei servizi invece di chiuderli come è avvenuto per lo Sportello lavoro».

Lascia un commento