Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

L’opposizione (SiAmo Sedriano, Rilanciamo Sedriano e Noi con Sedriano e Roveda) non demorde a incalzare l’amministrazione comunale sui temi più sensibili e sentiti dalla comunità. Infatti, dopo la convocazione del consiglio comunale aperto sulle scuole, ha chiesto un altro sulla sicurezza. Infatti Donatella Barini ed Elisabetta Filistad (SiAmo Sedriano e Roveda), Massimiliana Marazzini (Rilanciamo Sedriano) e Alfredo Celeste (Noi con Sedriano e Roveda) hanno sottoscritto la richiesta di consiglio comunale aperto con quest’ordine del giorno: sicurezza e controllo del territorio di Sedriano a oggi; strumenti e azioni da adottare; prospettive future. Temi delicati e molto avvertiti dalla cittadinanza che non possono essere elusi, ma analizzati e monitorati per individuare possibili soluzioni o comunque modalità di contrasto. L’opposizione ritiene che in municipio non si occupino granché del fenomeno e per dare la sveglia agli amministratori chiedono che si parli in consiglio comunale aperto agli interventi dei cittadini. “Vandalismo, fracassoni, molestie e rumori notturni, abbandono di rifiuti selvaggio, oltre che i trascorsi episodi di delinquenza abituale verificati nel nostro paese recentemente (marjuana coltivata sul balcone, violenza domestica, etc) necessitano di approfondimenti e ricerca di soluzioni e in fase preventiva e in quella repressiva. E’ giusto, ed ecco lo scopo del consiglio comunale aperto, che la cittadinanza possa esprimere il proprio parere anche per aiutare l’amministrazione comunale nella gestione difficile dell’ordine pubblico. Abbiamo chiesto anche di invitare il comandante dei carabinieri di Sedriano luogotenente Luca Avitabile“, affermano i consiglieri firmatari della richiesta.

 

Related Post

Lascia un commento