Latest News
Latest News
Roberto Pirota
Il servizio mensa, dopo le polemiche, si è ottimizzato. In municipio sono soddisfatti dell’evoluzione della situazione. “Già negli ultimi 15-20 giorni -spiega l’assessore all’istruzione Roberto Pirota– il servizio è migliorato. Ora voltiamo definitivamente pagina e ripartiamo. Per il bene dei nostri bambini”. L’assessore è intervenuto sulla scia della commissione mensa di lunedì sera, che è stata l’occasione anche per parlare della situazione alla Rodari. “Abbiamo esortato Gemeaz -puntualizza Pirota– a fare in modo che il livello della qualità del servizio, così come avviene a San Martino, sia alto anche a Bareggio, ma devo dire che stiamo andando nella giusta direzione. Abbiamo inoltre chiesto a tutti (cuochi, genitori, Gemeaz e membri della commissione) di fare uno sforzo in più, di andare un gradino oltre, e di mettere sul tavolo qualsiasi problema. La nostra volontà è quella di potenziare l’informazione e di instaurare un dialogo sempre più costante. La delega al consigliere Longo va in questa direzione”.
Non solo. Pirota ha promesso di recarsi personalmente a spot a mangiare in mensa per verificare di persona la qualità: “Vogliamo che la presenza dell’amministrazione comunale si senta e si veda”.

Intanto lunedì, in consiglio comunale, l’assessore sarà chiamato a rispondere a un’interrogazione del Pd sul tema. “Per noi -chiosa Pirota– la vicenda è già chiusa. Come al solito si è cercato di strumentalizzare politicamente una vicenda che politica non è. La realtà è che Ats e Nas hanno rilevato il rispetto delle normative e il nutrizionista fa controlli ogni mese e non ha mai ravvisato nulla. Dei problemi nel servizio ne abbiamo parlato con Gemeaz che ha messo in atto quanto necessario per migliorarne la qualità”.

Lascia un commento