Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

Sarà che il destinatario si presta all’ironia corrosiva per le sue scelte, sarà che a Sedriano la politica ha fatto un salto di qualità, certo è che l’amministrazione pentastellata è il bersaglio per attacchi sarcastici. Infatti anche la Lega (e prima ancora SdS) per pungere gli amministratori scaglia le sue frecce intinte nel veleno dell’ironia. “Stavamo pensando di regalare all’attuale amministrazione -attacca la Lega– un orologio un po’ speciale che scandisca i soliti eventi annuali programmati o meglio ancora le scadenze dei contratti da loro stessi siglati. I ritardi iniziano francamente ad essere troppi e questo è indubbiamente sintomo di superficialità, trascuratezza e grave disattenzione. Hanno riportato un clamoroso ritardo -continua il Carroccio– per assegnare l’appalto del centro estivo, dando le necessarie informazioni solo pochi giorni prima della chiusure delle scuole.
Stesso imperdonabile ritardo per il centro invernale comunicando la sua attivazione pochi giorni prima della feste natalizie. Risultato? Non si è iscritto nessuno!”. Non è tutto. “E’ palese che questo atteggiamento -afferma la Lega– crei solo problemi alle famiglie anziché offrire un servizio, per quanto quest’ultimo sia stato divulgato come un servizio di qualità nettamente superiore ai precedenti per giustificare, un po’ goffamente, l’aumento dei prezzi. Per la festa della Roveda, invece, nessun ritardo. Se ne sono proprio dimenticati: ”Non c’è stato tempo” disse il sindaco”. Non è finita qui. “Parliamo -insiste la Lega– della refezione scolastica: anche in questo caso il contratto è scaduto a settembre e prorogato sino al 31/12/2018 , ma ad oggi, dopo trenta giorni, non ci è dato sapere nulla riguardo un rinnovo o un nuovo bando di gara. Stessa cosa per l’appalto delle pulizie in Comune e casa anziani. Contratto scaduto e nessuna notizia a tal proposito e dulcis in fundo l’appalto per lo spargimento del sale. In questo caso c’è il nulla, in base all’albo pretorio non è stato fatta alcuna gara d’appalto in questo senso”. Infine i consigli. “A questo punto -chiosa il Carroccio– ci permettiamo di dare un consiglio al nostro caro quanto arrogante sindaco: il sabato, anziché fare la solita attività propagantistico-volontaria, non sarebbe il caso di sedersi, raccogliere le idee e programmare la settimana in modo da evitare tutti questi ritardi dannosi per i cittadini e per le casse comunali? A proposito complimentoni per le sue foto alla Stramagenta, ma almeno lì i tempi li ha rispettati? Così solo per curiosità…”. 

Related Post

Lascia un commento