Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News
L’opposizione non ha gradito che il presidente del consiglio Angelo Cozzi si sia vantato per la buona riuscita della seduta consiliare di lunedì 28. E in questa nota che ricevo e pubblico manifestano stupore per le esternazioni di Cozzi. “Stupisce un po’, ma non troppo, che il presidente del consiglio comunale Angelo Cozzi rivendichi il risultato positivo della seduta consiliare dello scorso lunedì – commentano i capigruppo di opposizione Monica Gibillini (Bareggio 2013), Flavio Ravasi (M5S), Tina Ciceri (PD) e Ermes Garavaglia (Bareggio nel Cuore e Gente di Bareggio) – senza però dire che il consiglio si è svolto per effetto della richiesta presentata da tutti consiglieri comunali di minoranza in data 11 gennaio. In questi casi il regolamento comunale prevede che il consiglio deve necessariamente essere convocato entro i successivi 20 giorni. Normalmente il consiglio comunale viene convocato su richiesta del sindaco, ma a inizio gennaio il presidente aveva anticipato l’intenzione di non convocare il consiglio calendarizzato ufficialmente per il 31 gennaio, per assenza di punti della giunta da trattare.

Allora, considerate le proposte delle minoranze depositate da ottobre in Comune, abbiamo ritenuto opportuno chiedere che le stesse venissero trattate entro gennaio per non lasciarle giacere ulteriormente. Il 21 gennaio abbiamo così ricevuto la convocazione, ma non per il 31 gennaio, data prevista nel calendario annuale delle sedute consiliari, bensì per il 28 gennaio, per giunta alle 17.30, invece delle ore 21 sempre previste nel calendario. Auspichiamo che in futuro il presidente Cozzi vorrà tener conto anche dei punti delle minoranze proposti per il consiglio, considerato che anche se non abbiamo contribuito a conferirgli l’incarico rappresentiamo pur sempre numerosi cittadini che ci ha hanno eletti, inclusi quelli che alle 17.30 del pomeriggio per esigenze lavorative e familiari non possono venire al consiglio comunale”.

Related Post

Lascia un commento