Latest News
Latest News

“Ben venga il testo presentato dai parlamentari della Lega e dal ministro che dipana ogni dubbio su altre tipologie di proposte che invece da tempo circolano a livello comunale anche sul territorio lombardo i cui contenuti, soprattutto nelle premesse, apparivano troppo politicizzati”. La consigliera regionale Silvia Scurati (Lega) si riconosce nel progetto di legge presentato oggi dal Carroccio alla Camera. “Questa legge -prosegue Scurati– riafferma invece il fine educativo e formativo che invece dovrebbe avere la reintroduzione dell’educazione civica a partire dalla scuola materna, abbracciando vari ambiti: dall’educazione alla legalità agli  atteggiamenti di contrasto alla corruzione, fino alla sensibilizzazione degli studenti per contrastare fenomeni di bullismo e di cyberbullismo e una migliore conoscenza dell’utilizzo in sicurezza della rete internet e dei principali social network.
Un progetto serio e concreto -conclude la consigliera- che sicuramente potrà  aiutare genitori e insegnanti a fare rete e a crescere nel migliore dei modi i nostri ragazzi”.

Related Post

Lascia un commento