Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

Via De Amicis
Sì, alla riqualificazione delle strade del centro abitato con abbattimento delle barriere architettoniche e la progettazione di piste ciclabili. Infatti l’amministrazione comunale ha approvato lo studio di fattibilità che prevede un impegno finanziario di 225.000 euro per la realizzazione degli interventi. L’obiettivo che si vuole perseguire è quello di potenziare i percorsi pedonali e ciclabili, aumentare il livello di sicurezza per ciclisti, pedoni e per chi ha delle limitazioni nella mobilità e, in particolare, dare continuità al tracciato esistente realizzando percorsi sicuri. Da qui l’esigenza di allestire un tracciato che risulti sostenibile sotto molteplici profili e in particolare: sicurezza e accessibilità per ogni tipo di utenza, coesistenza con la viabilità veicolare pubblica e privata e con i percorsi pedonali, sostenibilità dei costi di realizzazione, gestione e manutenzione. 

Per l’esecuzione delle opere si prevedono diverse fasi e più cantieri di estensione compatibile con il tipo di lavorazioni da porre in essere e con la sostenibilità degli impatti sulla mobilità pubblica e privata. Ma quali sono i lavori da eseguire? 

Via Fagnani-via Magenta: realizzazione tratto di marciapiedi con senso unico alternato del traffico, realizzazione di Isola salvagente per attraversamento pedonale, realizzazione di marciapiedi intersezione L. Da Vinci – De Amicis, raccordo marciapiede in via Magenta e via Garibaldi.

Via De Amicis: realizzazione di pista ciclopedonale bidirezionale a raso, separata dal flusso veicolare tramite dissuasori (paletti), abbattimento barriere architettoniche, realizzazione percorso e attraversamento pedonale, sistemazione area parcheggio dell’ufficio postale con demolizione e modifiche di tratti di aiuola al fine di studiare nuova viabilità interna parcheggio.

Via Volta: riapertura della via con accesso da via De Amicis, regolarizzazione e riqualificazione marciapiedi esistenti e tratti di ingresso al parcheggio.
Via Gramsci: ampliamento marciapiede lato destro, abbattimento barriere architettoniche e demolizione aiuola per realizzazione rampa per accesso al portico.
Via Mazzini: realizzazione di pista ciclopedonale monodirezionale a raso, separata dal flusso veicolare tramite dissuasori (paletti), abbattimento barriere architettoniche, ampliamento e riqualificazione marciapiede pedonale tra le vie Verdi – Pessina.

Via Pessina: realizzazione di pista ciclopedonale mono direzionale rialzata con ampliamento marciapiede esistente (lato sinistro), abbattimento barriere architettoniche e ampliamento marciapiede pedonale (lato destro).

Via San Massimo: riqualificazione via con realizzazione di senso unico direzione Milano – Magenta, con obbligo di svolta su via Bareggio direzione Magenta – Milano e spostamento fermata per trasporto pubblico. Il senso unico in ingresso (direzione Milano – Sedriano) consente di realizzare un percorso pedonale protetto sul lato destro, ricavando anche una piccola area di ingresso davanti alla chiesa, e di dare continuità alla pista ciclabile interrotta. Fatta esclusione per il tratto di via Pessina, le piste ciclo pedonali da realizzare sono a pari livello della carreggiata, separate dal flusso veicolare tramite dissuasori, segnaletica orizzontale e verticale e sono collocate su un solo lato della strada.

Related Post

Lascia un commento