Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

Le vittime preferite dei truffatori sono gli anziani che più degli altri possono cascare nella loro sofisticata rete. E l’amministrazione comunale proprio per rendere avvertiti gli anziani ha promosso in collaborazione con l’Arma dei carabinieri e la polizia locale un incontro informativo sulla buone pratiche da adottare per prevenire truffe e raggiri. L’appuntamento è per sabato 27 ottobre, alle 20.30, nella sala della biblioteca di via Marietti. Interverranno il sindaco Linda Colombo, l’assessore alla sicurezza Lorenzo Paietta, il maresciallo maggiore Sergio Merolli, comandante della locale stazione dei carabinieri, l’assistente della locale polizia locale Ottavio Pravettoni. Al termine dell’evento sarà distribuita gratuitamente ai presenti la pubblicazione “Vademecum per la prevenzione delle truffe e di altri reati” edita dall’amministrazione comunale. L’obiettivo è dare consigli utili ed efficaci per non restare vittime dei truffatori, che con le più banali scuse si ingegnano a spillare soldi agli ingenui di turno.
Per esempio dopo un prelievo in banca o in posta è bene non dilungarsi nella strada del rientro e non parlare con sconosciuti e anche quando si è già in casa stare attenti a persone, che spacciandosi per dipendenti della banca o della posta dicono che devono eseguire un controllo delle banconote. Stare alla larga di maghi e cartomanti, ma se si viene contatti non fornire recapiti personali e si pretenda di mettere per iscritto ciò che viene garantito. Dubitare da proposte di giochi semplici e facili, perché nascondono delle insidie. Non aprire la porta a sconosciuti se non prima si è verificato ciò che è stato detto. In caso di vendite con contratto per strada o a domicilio non mettere mai la firma su moduli che non siano stati letti completamente e stare in guardia n caso di vendite telefoniche. Non aderire a catene di Sant’Antonio o a proposte di facile guadagno con lavoro a domicilio. Non farsi convincere da facili prestiti al consumo, perché i contratti possono essere molto onerosi.  Piccole, ma utili astuzie. Tuttavia in caso di dubbi una telefonata al 112 può essere risolutiva.

Lascia un commento