Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

La maggioranza non riesce a garantire il numero legale e il consiglio comunale resta al palo. Sì, il clamoroso pasticcio è andato ieri sera. L’assenza di due esponenti pentastellati è bastata per far “saltare” la seduta. La minoranza volendo avrebbe potuto garantire il numero legale, ma si è rifiutata di farlo. Del resto un’occasione così ghiotta per mettere a nudo le manchevolezze della maggioranza chissà se le capiterà ancora. E così lo scottante cerino è rimasto in mano alla maggioranza. Molto critica la Lega che bacchetta duramente gli amministratori. “La nostra amministrazione ha una giunta talmente debole che, basta l’assenza di due sole persone, per decretare l’annullamento di un consiglio comunale. Va inoltre detto che, ieri sera, anche la minoranza, la cui presenza avrebbe potuto garantire, in alternativa, il regolare svolgimento del consiglio, si è rifiutata di entrare in aula.

In tutto ciò emerge indubbiamente la superficialità con cui la giunta ha affrontato la questione e la mancanza di capacità di gestione di una piccola defaillance, probabilmente, non avendo ancora ben compreso l’importanza democratica ed istituzionale di un consiglio comunale che, certamente, non porta lo stesso quantitativo di consensi bramati a livello virtuale dalla stessa giunta con i loro meravigliosi e spesso inutili post su Facebook. Se la decisione unitaria di non partecipazione della minoranza, a cui evidentemente il nostro presuntuoso sindaco non ha chiesto la collaborazione, voleva essere una presa di posizione, la elogiamo, auspicando l’inizio di una vera opposizione concreta e costruttiva”.

Related Post

Lascia un commento