Latest News
Latest News

L’amministrazione comunale è pronta ad acquisire gli immobili nelle vie San Carlo  e Vanzago che erano stati confiscati dallo Stato alla criminalità organizzata. Infatti si è attivata a mettere in moto meccanismi e procedure per acquisire i beni in questione al proprio patrimonio così come prevede l’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. L’amministrazione comunale si è attivata ritenendo che i beni confiscati costituiscono una concreta opportunità di sviluppo e di crescita civile della comunità locale, consolidano il rapporto di fiducia dei cittadini con le loro istituzioni in un’ottica di corresponsabilità nel contrasto alle criminalità. Da qui ora la manifestazione di interesse al trasferimento degli immobili, a titolo gratuito, all’ente, a condizione che siano liberi da persone e cose, non vi siano rapporti condominiali, di locazione e di vicinato con i precedenti occupanti/proprietari.
Le finalità che l’amministrazione comunale intende perseguire sono di natura sociale: abitativa ed emergenziale. Ma anche solidale con la creazione di un social market dove persone e famiglie in difficoltà possano accedere ai beni alimentari a costi calmierati o gratuitamente. Eppoi uno spazio di coworking e un hub di formazione a disposizione di giovani professionisti, imprenditori, lavoratori precari e atipici, disoccupati, microimprese del terziario avanzato, agenzie per la ricerca attiva del lavoro che intendano svolgere la propria attività in un luogo funzionale ed economicamente sostenibile e che hanno bisogno temporaneamente di un ufficio attrezzato.


Related Post

Lascia un commento