Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

Monica Forte, presidente della commissione antimafia di Regione Lombardia e consigliera regionale del M5S è intervenuta sulle infiltrazioni mafiose. “Il sequestro di un bar, in un’indagine della Procura di Milano sulla ‘ndrangheta, a pochi metri dalla sede del consiglio regionale della Lombardia è solo la punta dell’iceberg. Da anni nella nostra Regione l’infiltrazione mafiosa  ha superato il livello di guardia. La prossimità con la sede istituzionale non deve sorprendere: le vicende giudiziarie degli ultimi anni hanno dimostrato che le mafie sono già nelle istituzioni, mimetizzate nei panni di politici e lobbisti. Questo aspetto non sarà sottovalutato dalla commissione regionale antimafia che lavorerà per incrementare le misure di verifica e controllo. La prevenzione dell’infiltrazione mafiosa nella pubblica amministrazione non è rimandabile e parte dalla formazione.

E’ necessario riconoscere l’avvicinamento mafioso che spesso trasforma semplici favori o regalie in atteggiamenti ricattatori. Invito colleghi e dipendenti di Regione Lombardia alla massima attenzione, la mafia è subdola”.

Lascia un commento