Latest News
Latest News
Ricevo e pubblico questa nota di don Roberto Mazzucchelli sul modo di vivere nel segno della riflessione della quaresima.
«C’è un uomo che vuole la vita e cerca giorni felici? – Per un nuovo umanesimo». Sotto questo titolo raccogliamo alcune provocazioni per i venerdì del tempo della quaresima. La rivalutazione dell’umano e la ricerca di “giorni felici”, sono alla base delle riflessioni che vogliamo proporre in questo tempo. La ricerca della felicità non esclude, però, l’affondo su alcuni problemi del nostro tempo: la diversità e l’immigrazione, il fine vita, la dignità della parola.
Sul palco del Cineteatro Agorà si avvicenderanno, allora, alcuni ospiti per aiutarci a leggere il nostro tempo con i suoi problemi e le sue chances.

Il 23 febbraio avremo l’occasione di vedere il film di Ermanno Olmi «Vedete sono uno di voi» sulla figura del cardinale Martini.
Il 2 marzo avremo come ospite Vito Mancuso (teologo e filosofo) il tema: Dignità del vivere, dignità del morire.
Il 9 marzo la poetessa Chandra Candiani con il giornalista del Corriere Paolo Di Stefano ci introdurranno nel mondo della bellezza. Il nostro tempo, sempre più caratterizzato da una parola gridata e spesso volgare, può ritrovare il senso di una parola sussurrata e vera.
Tutti questi incontri si svolgeranno al Cineteatro Agorà, alle 21.
Il 16 marzo Luciano Scalettari (inviato di «Famiglia Cristiana» in terra d’Africa) affron-terà il tema della diversità o, meglio, delle diversità. Con Luciano Scalettari sul nostro palco ci sarà il giornalista Alberto Marini (vicedirettore del settimanale «Libertà» di Abbiategrasso).
A conclusione della rassegna di incontri, venerdì 23 marzo, in chiesa parrocchiale sempre a Sedriano, il concerto dell’Orchestra dell’Assunta in Vigentino (Milano) ci offrirà la rilet-tura dello Stabat Mater di Pergolesi di J. S. Bach, con il testo del Salmo 51. Guidate dall’orchestra si avvicenderanno il soprano Angela Alesci e il mezzosoprano Angela Alessandra Notarnicola. Ci introdurremo così a vivere il tempo della settimana santa attraverso al meditazione musicale del salmo penitenziale «Miserere».

Related Post

Lascia un commento