Latest News
Latest News
Angelo Cozzi

Il progetto che l’amministrazione Lonati ha in serbo per la riqualificazione di piazza Cavour non convince né cittadini né tantomeno le forze politiche d’opposizione. Infatti sono tanti che vorrebbero una diversa riqualificazione della semplice e modesta manutenzione. Tuttavia in municipio insistono nei loro propositi. Intanto l’ex segretario leghista Angelo Cozzi rilancia una sua vecchia proposta per rendere la piazza più bella e vivibile a per di più a costo zero per il Comune. Quale? “Basta fare un bando -precisa Cozzi– per assegnare ogni quadrato della piazza ad associazioni, commercianti, aziende, artigiani e imprenditori locali, ecc… per prendersi cura con la posa di marmo al posto dell’attuale rizzada. Gli assegnatari adottano un quadrato e considerando che una lastra di marmo costa circa 50 euro non è una spesa proibitiva.  Gli assegnatari -continua Cozzi– hanno la facoltà di incidere sul marmo il nome della propria attività con indirizzo, la sua storia, il logo, ecc… Il costo si aggira attorno ai 200 euro. Il taglio del quadrato e la rimozione e la posa del marmo sui 150 euro.
Il tutto per circa 500 euro, ma con il vantaggio di  scaricarli come spese pubblicitarie. Risultato?  Una piazza in piano, la pubblicità delle attività bareggesi e con un motivo per i cittadini di recarsi in piazza sia per fare una bella passeggiata che per  conoscere il paese e la sua storia, come avviene a Cornaredo con i cartelli posizionati lungo le strade. Siccome -ammonisce Cozzi– tra qualche mese Lonati e sodali non governeranno più sarebbe utile e opportuno che l’amministrazione non impegnasse soldi per un’opera che non sarà nella sua potestà  al fine di consentire ai nuovi amministratori di creare una piazza finalmente vivibile ed esteticamente piacevole con lo stesso importo stanziato e con la collaborazione di tutti”.

Lascia un commento