Latest News
Latest News
Ricevo e pubblico questa nota della Virtus Sedriano con cui fa il punto di un anno di attività.
E anche il 2017 è finito e dobbiamo dire con tanto orgoglio che lo abbiamo chiuso alla grande. La nostra società ha visto innanzitutto crescere il gruppo in tutte le sue parti e questo non è poco. Soprattutto nel volley siamo arrivati a quasi 100 iscrizioni, ma anche il calcio è cresciuto da oltre 130 atleti a quasi 160 e la podistica ormai conta in un folto gruppo di assidui partecipanti. Questi risultati ci fanno molto piacere, in quanto l’obbiettivo che si prefigge il direttivo è proprio quello di dare l’opportunità di praticare uno sport a più persone possibile del nostro territorio.

Poi molte soddisfazioni provengono da tutte le attività promosse nell’arco di tutto il 2017. A partire dalla “festa dello sport” dei mesi di maggio e giugno, che ha visto la partecipazione di più di 500 atleti tra calcio e volley, passando dalla prima edizione della “Run by night” che ha riscosso un ottimo successo. Per arrivare alla “Remegina”, completamente organizzata dallo staff Virtus, con quasi 1.000 podisti iscritti. In collaborazione con i locali dirigenti scolastici abbiamo anche promosso il volley all’interno delle scuola primaria e d’infanzia, con più di cinquanta ore di lezioni tenute dalle nostre ragazze/atlete. Inoltre con l’inizio della stagione 2017/18 siamo riusciti a mettere in campo ben 12 squadre di calcio e 4 di pallavolo con anche dei buoni risultati sportivi. 
Tra le squadre che si sono maggiormente messe in luce in questi primi mesi di campionato troviamo la juniores e la open di calcio che stanno lottando per il primo posto nel loro girone. Mentre la nostra U18 di volley si è qualificata per le fasi finali del campionato regionale PGS, cosa che la U14 ha mancato di un soffio. Invece la podistica è risultata spesso essere tra i primi 10 gruppi più numerosi delle gare Fiasp a cui ha partecipato. Nella Virtus si vuole far crescere un senso di appartenenza a questa grande famiglia formata da atleti, dirigenti, collaboratori e amici senza per questo tralasciare i risultati sportivi.
Nella nostra società si sta cercando di portare avanti una “politica” volta all’aggregazione, al coinvolgimento di tutti, nonché al riconoscimento e al rispetto di chi lavora per il gruppo. Senza dimenticare che i giovani atleti di oggi, dovranno essere i futuri dirigenti di domani. Dobbiamo ringraziare i dirigenti per l’impegno ed il tempo che ci regalano, gli allenatori per il lavoro ed i risultati sportivi e umani ottenuti e tutti i volontari che ci aiutano nelle varie manifestazioni.

Related Post

Lascia un commento