Latest News
Latest News
Dal 2 gennaio la nuova carta d’identità viene rilasciata in formato elettronico. Il Comune si è attivato per essere pronto alla novità.  E così la carta d’identità cartacea è andata in pensione. Tuttavia le carte d’identità in formato cartaceo rilasciate in precedenza rimarranno valide sino alla loro scadenza. Ma come ottenere il nuovo documento d’identità? 
Bisogna prenotare prima via Web l’appuntamento per la richiesta della carta (https://agendacie.interno.gov.it). 
Il documento non sarà rilasciato immediatamente (i dati verranno inviati all’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A. che lo invierà entro 6 giorni lavorativi). 
La carta di identità spedita dovrà essere consegnata di persona all’intestatario (in genere al domicilio). 

Verranno registrate anche le impronte digitali (ovviamente non con inchiostro, ma con nuovi strumenti elettronici) avrà un costo di 22 euro, invece degli attuali 5,42 euro, l’aumento è legato al costo da girare integralmente a chi la emette (16.79 euro), i diritti di segreteria del comune sono invece diminuiti. 
La carta sarà di plastica e dotata di un chip in radiofrequenza, quindi potrà essere utilizzata senza contatto, anche da alcuni smartphoneche sono dotati del sistema di lettura di prossimità (NFC). 
Associato alla carta sarà rilasciato un Pin per l’accesso e la gestione di nuovi servizi.
Il sistema nei locali dei Comune dovrà essere connesso ai server per poter validare la generazione del nuovo documento (questo perché è attiva l’anagrafe unica nazionale). 
All’atto della richiesta di emissione della carta il cittadino può esprimere il consenso/diniego alla donazione degli organi.

Lascia un commento