Latest News
Latest News

Dal 2 gennaio la carta d’identità verrà rilasciata esclusivamente in modalità elettronica. E così con il 31 dicembre andrà in pensione il documento in formato cartaceo. Ma quali sono le nuove modalità da osservare per ottenere il rilascio? Anzitutto il cittadino è tenuto a effettuare (dal 12 dicembre è possibile) la prenotazione sull’apposito portale web del Ministero dell’Interno, collegandosi al sito internet: https://agendacie.interno.gov.it e poi recarsi all’anagrafe il giorno prescelto. Ma dotandosi dei seguenti documenti:

 – la ricevuta della prenotazione; 
 – il tesserino del codice fiscale o Cns; 
 – il documento scaduto, oppure la denuncia di smarrimento e un altro documento d’identità; 
 – una foto tessera 
Se si tratta di un minore è obbligatoria la sua presenza e quella di entrambi i genitori muniti di documento d’identità. La carta d’identità verrà consegna a domicilio. Infatti l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, entro sei giorni lavorativi dalla richiesta effettuata in anagrafe, provvederà a recapitare all’indirizzo dichiarato dal cittadino, un plico contenente la nuova carta d’identità e la seconda parte del codice Pin/Puk. Considerati i tempi di prenotazione e di consegna del nuovo documento è necessario che i cittadini richiedano in anticipo l’emissione del nuovo documento elettronico, in quanto non sarà più possibile il rilascio “a vista” della carta di identità cartacea. A tale proposito, si rammenta che la carta di identità può essere rinnovata a partire dal 180° giorno antecedente la scadenza. La nuova carta d’identità ha un costo complessivo di 22 euro, da pagare al momento della richiesta all’ufficio anagrafe.

Lascia un commento