Latest News
Latest News
Lo spostamento del mercato, a sentire la lista civica ViviAmo Vittuone, si è rivelata una cocente delusione. Una promessa, a suo giudizio, disattesa clamorosamente dall’amministrazione Zancanaro, che pure si era presa solennemente l’impegno di realizzarla a stretto giro di tempo. Sul tema si tornerà a parlare nel consiglio comunale di domani sera, che è convocato in municipio alle 18,30. Intanto ViviAmo Vittuone denuncia che “il trasferimento del mercato in centro a Vittuone è un percorso a ostacoli con tante promesse cadute nel vuoto. C’è molta strada ancora da fare, molti punti di domanda ai quali rispondere”. Quali? “Anzitutto -sottolinea la lista– occorre dare risposte credibili e sostenibili ai cittadini, poiché lo spostamento del mercato più e più volte annunciato ha creato in tanti vittuonesi una forte perplessità sul modo di governare il paese”.

Ma è anche l’occasione per aprire un confronto fra le forze politiche cittadine. Come? “Basterebbe un piccolo progetto -puntualizza la compagine- per superare la logica di divisione tra maggioranza e opposizione, aprendo un tavolo di confronto e di dialogo per il futuro di Vittuone. L’amministrazione comunale si assuma l’impegno di raccogliere questa ulteriore occasione di ascolto di tutte le componenti della comunità, dimostrando che il ruolo della maggioranza si esercita anche riconoscendo nelle opposizioni una consistente rappresentatività di Vittuone”. Un’occasione da non perdere. “Occorre farlo -chiosa ViviAmo Vittuone– nella consapevolezza che la mancanza di un progetto sul mercato condiviso, credibile e sostenibile, avrà effetti devastanti sulla sua esistenza. Non è più rinviabile un progetto di rilancio del mercato ambulante a Vittuone”.

Related Post

Lascia un commento