Latest News
Latest News

Un nuovo generatore di calore alla scuola dell’infanzia “G. Rodari” di via Mazzini 8. L’amministrazione comunale ha aderito al progetto “Sicurezza e risparmio”, proposto dal Consorzio Cev attraverso la  collegata Global Power Service SpA, per rendere più efficienti e sicuri gli impianti energetici. La convenzione pluriennale è valsa anzitutto a eseguire dei sopralluoghi congiunti con il personale di Global Power Service in alcuni edifici comunali per analizzare in via preliminare l’esigenza di realizzare interventi di riqualificazione energetica. Lo studio di massima di fattibilità ha alla fine evidenziato l’opportunità di intervenire nella scuola “G. Rodari” sia per i risparmi conseguibili che per l’ottimale configurazione del nuovo generatore. Il Comune, condividendo il progetto ha dato via libera alla società di procedere alla messa a disposizione e installazione a sue spese di un nuovo generatore, nonché a farsi carico dello smantellamento e smaltimento del vecchio impianto esistente e dell’esecuzione dei collegamenti e degli adempimenti necessari.
Costi e oneri, come già detto, fanno capo integralmente alla società. Il Comune dal canto suo si è assicurato un risparmio sui costi di riscaldamento per via della diminuzione dei consumi di gas grazie all’impiego di nuovi generatori con la certificazione energetica “4 stelle”. Non solo. La riduzione delle emissioni inquinanti di biossido di azoto e il contenimento dell’anidride carbonica in atmosfera sono gli ulteriori vantaggi dell’operazione. Il tutto a fronte della convenzione per 6 anni con Cev per un costo complessivo di 88.624,44 euro. 

Related Post

Lascia un commento