Latest News
Latest News

Una caduta rischia costare molto cara al Comune. Sì, perché è stato chiamato in giudizio per risarcire un motociclista rimasto vittima di un incidente stradale. Daniele G. il 31 luglio 2016 stava percorrendo in sella alla sua moto la via Milano in direzione della rotonda, posta all’intersezione con via Garibaldi, quando è caduto rovinosamente. I danni riportati sono stati quantificati complessivamente in una fascia di valore compresa fra i 26.000 euro e i 52.000 euro. La controversia, dato che non si è trovata un’intesa bonaria, è ora approdata al Tribunale di Milano. Infatti l’automobilista ha citato il Comune davanti ai giudici per farsi riconoscere il risarcimento. L’udienza è stata già fissata per il 18 gennaio prossimo.
Intanto in municipio, in considerazione che all’epoca dell’episodio era in atto un contratto di assicurazione con una compagnia, hanno rimesso la questione alla stessa, che, a sua volta, si è attivata a nominare un legale per patrocinare la difesa sia del Comune che della società.

Related Post

Lascia un commento