Latest News
Latest News
Il referendum per l’autonomia della Lombardia? Una fuffa. Sì, per Sinistra di Sedriano la consultazione di domani, domenica 22, è solo uno specchietto per allodole, perché, a suo giudizio,  non servirà ad altro che ad accrescere inutilmente i dati di affluenza, che è il vero obbiettivo di Maroni. Ma con l’aggravante, sempre a suo parere, di spendere, oltre ai circa 60 (sessanta) milioni di euro, nonostante la stragrande maggioranza dei cittadini assolutamente contrari, altri 7/8 milioni che dovremo pagare allo Stato per l’utilizzo della forze dell’ordine in una manifestazione regionale e non nazionale. E così della serata di giovedì 19 in cui si è parlato nella sala “M. Costa” di autonomia ne dà una lettura propria.

Anzitutto segnala quella che definisce la solita, eterea, nebbiosa e “besciamellosa” assenza del PD locale, che non ha perso occasione di fare l’ennesima figurina… Poi denuncia, a suo giudizio, l’inutile presenza di Angelo Cipriani, che non è servita ad altro che a fare la solita passerella nelle vesti di sindaco ‘operatore di luci e suono’ e a invitare i cittadini (peraltro di sedrianesi ce n’erano ben pochi) ad andare a votare. Per sé rivendica invece la posizione di astensione attiva che dal suo punto di vista è l’unica valida e l’intervento di Massimo Gatti – ex consigliere provinciale – è valso a chiarire, contestare, precisare e smontare le singolari tesi portare dal fronte del sì.

Related Post

Lascia un commento