Latest News
Latest News

La sicurezza prima di tutto. Sì, l’amministrazione comunale è decisa a elevare gli standard di sicurezza sulle aree pubbliche e in particolar modo prevenire l’annoso problema dell’abbandono dei rifiuti, e nel contempo fornire agli operatori della polizia locale gli strumenti più avanzati e tecnologici per una loro maggiore e migliore efficacia operativa. Infatti quotidianamente vengono abbandonati sul territorio comunale rifiuti di ogni genere e tipo e in municipio sono ben determinati di contrastare il fenomeno in quanto dannoso per l’ambiente e la salute pubblica.  E così ci si è risolti di dotarsi di telecamere mobili del tipo “foto trappole” in grado di fotografare i soggetti in movimento e targhe dei veicoli in transito, e che tali attrezzature possono essere posizionate di volta in volta sul territorio nei luoghi di abbandono dei rifiuti, nonché di tablet, velocipedi tipo mountain bike, caschi di protezione e radio ricetrasmittenti portatili.
Insomma dotazioni tecnico-strumentali per ottimizzarne le attività di vigilanza e controllo con apparecchiature di supporto per l’accertamento delle infrazioni.   Il progetto consiste nelle seguenti dotazione tecnico/strumentali mediante l’acquisto di acquisto di:

4 telecamere mobili (foto trappole) per contrastare il fenomeno dell’abbandono di rifiuti sul territorio comunale
Sul territorio comunale si registrano fenomeni di abbandono illecito di rifiuti in aree lontane dalla viabilità principale o fuori dai contenitori stradali presenti o al di fuori del sevizio reso del “porta a porta” e fuori dai centri di raccolta adibiti al ritiro gratuito dei rifiuti solidi urbani. I rifiuti che vengono abbandonati sono di ogni genere, ma soprattutto si tratta di rifiuti ingombranti, inerti ed anche rifiuti pericolosi i quali determinano: compromissione del decoro urbano; inquinamento ambientale; pericolo imminente di danno alla salute; maggiori spese per l’amministrazione comunale per la rimozione di tali rifiuti. Si tratta di fenomeni di inciviltà eseguiti da cittadini che, non volendo aderire alla raccolta differenziata o non volendo utilizzare il servizio di ritiro gratuito predisposto dal Comune, si spostano da casa per disfarsi dei propri rifiuti abbandonandoli indiscriminatamente: a volte si tratta anche di cittadini provenienti da Comuni limitrofi a Sedriano. Oltre all’abbandono da parte dei cittadini, si registrano anche fenomeni di abbandono da parte di utenze non domestiche, che dovrebbero provvedere a smaltire i loro rifiuti in maniera separata e con costi a loro carico, in base a quanto previsto dalla normativa vigente. Tanto premesso, con l’obiettivo di superare le criticità sopra indicate e sulla scorta della positiva esperienza maturata in altre realtà comunali limitrofe, l’area sicurezza del Comune, su incipit dell’amministrazione comunale, sta valutando l’installazione di “stealth cameras” (foto trappole) all’interno del territorio comunale, come strumento di deterrenza all’abbandono abusivo di rifiuti. Queste speciali telecamere, permettono, infatti, di individuare le persone, ma anche le targhe dei mezzi dai quali vengono abbandonati sacchetti e rifiuti di ogni genere.
8 radio ricetrasmittenti portatili
Considerato che in ottica di un progressivo rinnovo degli apparati, si rende opportuno procedere alla sostituzione delle ricetrasmittenti obsoleti in uso presso il corpo con radio di nuova generazione, compatibili con gli standard funzionali previsti dal Ministero delle Comunicazioni e dalla Regione Lombardia. A tal fine ci si propone di acquistare  8 radio portatili e 8 carica batteria.
2 tablet da utilizzare durante il servizio esterno
Al fine di migliorare ed implementare il servizio esterno da parte degli agenti in servizio di pattuglia automontata, ci si propone di acquistare 2 tablet con il quale sarà possibile velocizzare, ottimizzare e migliorare la qualità del servizio stesso.
 2 biciclette tipo mountain bike
La tipologia di velocipede prescelte consentirà un utilizzo più ampio rispetto al modello city bike in quanto permetterà una facilità d’uso anche su terreni sconnessi e privi di asfaltatura e quindi ideale per alcuni tipi di servizi da espletare nelle zone agricole e rurali.
8 caschi di protezione per velocipedi
Nell’ottica di migliorare la sicurezza del personale, e visto in tal proposito Il Decreto Legislativo 81/2008 sulla sicurezza sui luoghi di lavoro, ci si propone di acquistare 8 caschi da velocipede.

Related Post

One thought on “SEDRIANO Guerra all’abbandono abusivo di rifiuti: foto trappole e altri ritrovati tecnologici per contrastare il fenomeno”
  1. Ottima soluzione. complimenti, sono certo che basteranno una decina di sanzioni e riportare la notizia sui media per ridurre drasticamente il fenomeno. Suggerimento agli amici 5 star;per ammortizzare e ottimizzare i costi dell'acquisto di questi apparati, propongo di affittare, condividere la strumentazione con altre amministrazioni! L'interesse il risparmio di soldi pubblici, il rispetto dell'ambiente è comune a tutte le forze politiche!

Lascia un commento