Latest News
Latest News

Il completamento del restauro della chiesa parrocchiale? Non è a rischio, perché alla fine con “l’aiuto della provvidenza” si troverà il modo per riuscirsi. Tuttavia con le donazioni e gli aiuti che si sono ridotti sensibilmente è diventata un’operazione complicata, ma non impossibile se i fedeli saranno disposti a mettere mano al portafoglio. Intanto don Antonio Ercoli, consapevole delle difficoltà,  ha lanciato un nuovo appello per esortare i vittuonesi di buona volontà a dare una mano per centrare il sospirato traguardo. Certo che non sarebbe il massimo che sul più bello l’intervento subisse una battuta d’arresto. Infatti il proposito era quello di proseguire il maquillage per poi procedere con l’installazione dell’organo grande.
Ma con la situazione finanziaria non proprio brillante bisogna stringere i denti ed escogitare nuove iniziative (pranzi, torte e quant’altro) per reperire risorse. Infatti la parrocchia non ha finito di pagare il terzo lotto e per di più le offerte domenicali si sono diradate. Un ulteriore guaio. Da qui l’appello del parroco rivolto in particolare alle nuove famiglie che sono venute ad abitare a Vittuone a unirsi alla proposta di donare 5 euro alla settimana per 2 anni per far sì che si possa raggiungere l’obiettivo. Raccoglieranno l’invito?

Lascia un commento