Latest News
Latest News

Ci vogliono almeno 60.000 euro, ma al momento sono disponibili appena 2.000 euro. Troppi pochi per sistemare l’antica chiesetta, che risale al Quattrocento. E gli “Amici della Brughiera” lanciano un appello alla generosità dei bareggesi per raccogliere i fondi e mettere mano al restauro. Il buon cuore dei cittadini è fondamentale per centrare l’obiettivo. Ma una mano potrebbe anche darla il Comune se non mettendo quattrini almeno pubblicizzando sul proprio sito la raccolta di fondi e sostenendo le iniziative che verranno via via organizzate.

Dal canto loro gli “Amici della Brughiera” nella speranza di reperire contributi si sono ripromessi di aderire al bando della Fondazione Cariplo e a quelli regionali e di promuovere iniziative varie per raccogliere fondi. Si confida nella sinergia d’intenti per venire a capo del traguardo. La chiesetta è da riqualificare sia all’interno che all’esterno e far sì che le infiltrazioni d’umidità non rovinino l’affresco e non compromettano la stabilità dell’opera. Intanto l’associazione ha trasmesso il progetto in Curia per l’approvazione e nel caso dia disco verde verrà inviato alle Belle Arti per l’Ok definitivo. Se tutto dovesse filare liscio come l’olio ci vorrà all’incirca un anno per concludere l’iter e poi finalmente i lavori per riportare ai suoi antichi splendori la storica chiesetta.

Related Post

Lascia un commento