Latest News
Latest News

ViviAmo Vittuone insiste sulla rottamazione delle ingiunzioni comunali. E rilancia la proposta che trova legittima e che in ogni caso è un’opportunità prevista dalla legge e non concede alcun ingiusto privilegio ai cittadini che sono rimasti indietro con il pagamento delle tasse. La lista in questa nota che ricevo e pubblico ribadisce che rottamare non significa privilegiare qualcuno.

Chiedere al Comune di creare un percorso per rottamare le ingiunzioni non significa assolutamente compiere un “ingiusto privilegio” o un trattamento di favore ai cittadini di Vittuone. Il debito deve essere pagato comunque ma senza alcuna maggiorazione. In realtà molti Comuni della nostra zona, ad esempio Rho, hanno saputo cogliere l’opportunità fornita dal legislatore per regolarizzare i pagamenti arretrati.
L’adesione volontaria alla definizione agevolata è, infatti, prevista dall’art. 6-ter del D.L. n. 193 del 2016, e ha lo scopo di recuperare i tributi dei Comuni ancora da riscuotere. Si tratta quindi di saper cogliere le opportunità previste dalla legge e non di applicare un “ingiusto privilegio” a qualcuno e non ad altri.
A ben leggere, l’intento della mozione di ViviAmo     Vittuone non era certamente quello di “premiare chi non aveva pagato il dovuto” ma di applicare la legge per rientrare dal debito. Noi pensiamo che non siano necessarie azioni forzose, “duri e puri” molte volte inutili e costose, perché la realtà ci dice che le persone in situazione di debito sono più “motivate a sanare” quanto dovuto se messe in condizioni di farlo.
Le critiche sventolate nell’articolo sono stonate e fuori luogo ed evidenziano un’analisi superficiale della nostra mozione che invece affronta un tema importante per molti cittadini di Vittuone, le tasse.

I vittuonesi sanno bene che non è la disciplina che mortifica le persone. Ciò che mortifica è il mancato rispetto della libera scelta dei cittadini. Tutte le volte che l’amministrazione comunale infrange la legge alimenta nei cittadini il disprezzo per la legge stessa e per la libera scelta delle persone, che sono la base della nostra comunità.

Related Post

Lascia un commento