Latest News
Latest News
Con la nomina di Gianluca Cancelli a capo della polizia locale si è data a una nuova organizzazione del corpo. E così si è deciso di assegnare nuovi compiti al personale per valorizzarne competenze e capacità maturate nel corso del servizio. Da qui l’affidamento all’ex comandante Paolo Porro, profilo professionale istruttore direttivo – ufficiale di polizia locale, categoria D, la responsabilità del procedimento istruttorio, relativamente a tutte le procedure amministrative inerenti la gestione del gruppo comunale volontari protezione civile – Amici vigili – G.E.V. della Città metropolitana di Milano – Nucleo operativo volontari, educazione stradale, viabilità e segnaletica stradale. Non è tutto. A Porro è stata anche assegnata la responsabilità del procedimento e gestione rilascio delle autorizzazioni contrassegno invalidi – autorizzazioni cartelli pubblicitari e autorizzazioni Osap.

A Cosimo Dipace, profilo professionale agente di polizia locale – istruttore amministrativo, categoria C, è stata attribuita la responsabilità del procedimento istruttorio, relativamente a tutte le procedure amministrative in materia di gestione del bilancio annuale e dell’economato dell’area – procedure per l’acquisto di forniture di beni e servizi – autorizzazioni di pubblica sicurezza per eventi e manifestazioni dato atto dell’esperienza maturata dal citato dipendente e delle capacità professionali adeguate allo svolgimento dei compiti su menzionati. 
Infine a Cosimo Gentile,  profilo professionale agente di polizia locale, categoria C, è stata assegnata la responsabilità del procedimento istruttorio, relativamente a tutte le procedure amministrative in materia di procedimenti sanzionatori relativi al codice della strada, ai regolamenti comunali e regionali, ordinanze – gestione ricorsi amministrativi codice della strada e ai regolamenti comunali e alle ordinanze – gestione delle immissioni a ruolo e emissioni ordinanze ingiunzioni per verbali non pagati.

Related Post

Lascia un commento