Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News
I cittadini sono davvero singolari. Sì, da una parte sono stati bravi a migliorare la raccolta differenziata, dall’altra invece ad abbandonare i rifiuti dove gli capita senza avere alcuna contropartita. Paradossale, ma tant’è. A evidenziarlo è l’assessore Marco Gibillini in questa nota che pubblico. 
In merito alla raccolta dei rifiuti corre l’obbligo di ringraziare i cittadini per la loro sensibilità che ha consentito un netto miglioramento della differenziazione, purtroppo però dobbiamo rilevare un forte aumento dell’abbandono che prosegue nonostante le innumerevoli contravvenzioni elevate ai trasgressori. I costi dell’abbandono gravano su tutta la comunità (siamo a 35.000 euro) ed è frutto dell’ignoranza oltre che dell’inciviltà.
Non ha infatti senso abbandonare i rifiuti dal momento che la tariffa puntuale non è in vigore e quindi per i trasgressori non c’è alcuna risparmio, anzi, rischiano di pagare la multa. L’amministrazione intende perseguire in modo efficace questo incivile fenomeno (anche in vista dell’entrata in vigore della tariffa puntuale prevista dalla legge) e quindi ha stanziato ulteriori 31.000 euro sul 2016 per incrementare il numero di telecamere al fine di garantire un maggior controllo, non solo per l’abbandono rifiuti, ma per la sicurezza in generale. L’azione di lotta all’evasione sta continuando con benefici economici dell’ordine di oltre 300.000 euro, in particolare ci si auspica di individuare gli evasori totali (della Tari in particolare), in modo che si riducano gli abbandoni dei rifiuti causati da chi non possiede la mastella per la raccolta dell’indifferenziato.

Related Post

Lascia un commento