Latest News
Latest News
Ricevo e pubblico questa nota dell’assessore Dario Ceniti, che è anche candidato sindaco del centro-destra.
A sinistra il Cuosso del ‘900, a destra quello di oggi

Vi ricordate le critiche sulla riqualificazione della via Garibaldi e piazzetta Dugnani? Erano state fatte perchè i signori della sinistra (e anche da parte di qualche rappresentante di associazioni nazionali) sostenevano che il porfido rosso di Cuasso al Monte utilizzato deturpava la città perchè non rispettava le tradizioni locali. Ebbene, sapete cosa abbiamo scoperto oggi? Durante gli scavi per la realizzazione della pista ciclo-pedonale nella frazione di San Pietro all’Olmo, è emerso un selciato dei primi del ‘900 fatto proprio con porfido di Cuasso al Monte… perfettamente identico a quello utilizzato da noi.
Adesso, la domanda nasce spontanea: cosa diranno tutti i professoroni che, saliti in cattedra, hanno gridato allo scandalo fino poco tempo fa? Di seguito immagini del porfido rinvenuto: a sinistra quello del ‘900 e a destra quello recentemente utilizzato.

Lascia un commento