Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News
La commissione prefettizia ha approvato il piano delle priorità per garantire la sicurezza dei plessi scolastici e della rete stradale. Tuttavia i lavori per quanto prioritari sono previsti nel 2015 nell’anno in cui torneranno gli amministratori eletti dal popolo, ma l’anno corrente servirà per acquisire i finanziamenti, approntare e approvare i progetti. La somma stanziata per mettere mano agli interventi ammonta in 2.799.500 euro. Ma quali sono gli interventi da realizzare? 
Bonifica dei plessi scolastici in cui è stata evidenziata la presenza di amianto (4000.000 euro). 
Sistemazione della scuola media “L. Pirandello” (791.000 euro): incarico a professionista per richiesta/ rinnovo C.P.I. previo perizia tecnico/ amministrativa sullo stato di fatto delle strutture, degli impianti ordinari e tecnologici 10.000 euro; lavori necessari derivanti dalle perizia del professionista di cui al punto precedente  100.000 euro; opere di manutenzione e rinnovo agli impianti di distribuzione acque calde per condizionamento invernale  85.000 euro; rifacimento tappetino drenante piste di atletica 185.000 euro;
messa in sicurezza e rifacimento percorsi esterni 55.000 euro; rifacimento copertura abitazione destinata ai locali del custode  61.000 euro; rimozione e posa degli infissi usurati   100.000 euro;
manutenzione dei distacchi dell’intonaco in facciata   15.000 euro; messa in sicurezza vani scale esterni in vetrocemento   30.000 euro; rifacimento impermeabilizzazione della copertura   50.000 euro; rifacimento servizi igienici 100.000 euro. Scuola elementare “L. Fagnani” (143.000 euro): incarico a professionista per richiesta/rinnovo C.P.I. previo perizia tecnico/amministrativa sullo stato di fatto delle strutture, degli impianti ordinari e tecnologici  13.000 euro; lavori ed incarichi tecnico professionali necessari derivanti dalle perizia del professionista di cui al punto precedente  80.000 euro; manutenzione dei distacchi dell’ intonaco in facciata  15.000 euro; fornitura arredi 20.000 euro; rimozione e posa degli infissi usurati 15.000 euro. Scuola primaria e dell’infanzia “P. Villani” (56.500 euro): incarico a professionista per richiesta/rinnovo C.P.I. previo perizia tecnico/amministrativa sullo stato di fatto delle strutture, degli impianti ordinari e tecnologici  10.000 euro; lavori ed incarichi tecnico professionali necessari derivanti dalle perizia del professionista di cui al punto precedente 20.000 euro; riparazione giochi bambini 1.000 euro; manutenzione dei distacchi dell’intonaco in facciata 15.000 euro; sistemazioni interne  5.500 euro; messa in sicurezza dei vetri degli infissi con pellicola  5.000 euro. Scuola dell’infanzia “G. Rodari” (227.000 euro): incarico a professionista per richiesta/rinnovo C.P.I. previo perizia tecnico/amministrativa sullo stato di fatto delle strutture, degli impianti ordinari e tecnologici 10.000 euro; lavori ed incarichi tecnico professionali necessari derivanti dalle perizia del professionista di cui al punto precedente   50.000 euro; rifacimento centrale termica  80.000 euro; ricorsa del manto di copertura   65.000 euro; fornitura e posa cartellonistica sicurezza  500 euro; messa in sicurezza dei vetri degli infissi con pellicola  5.000 euro; riparazione giochi bambini  1.500 euro; riparazione infiltrazioni nell’ampliamento 15.000 euro. Asilo nido “Pollicino” (175.000 euro): incarico a professionista per richiesta/rinnovo C.P.I. previo perizia tecnico/amministrativa sullo stato di fatto delle strutture, degli impianti ordinari e tecnologici   10.000 euro; lavori ed incarichi tecnico professionali necessari derivanti dalle perizia del professionista di cui al punto precedente   25.000 euro; rifacimento impianto di temo-idraulico   100.000 euro; ricorsa del manto di copertura per infiltrazioni   40.000 euro; Adeguamento della piscina comunale (225.000 euro). Palestra polivalente (57.000 euro): incarico a professionista per rilievo catastale ed inserimento in mappa con relativa sistemazione della pratica, rinnovo C.P.I. previa perizia tecnico/ amministrativa sullo stato di fatto delle strutture, degli impianti ordinari e tecnologici   7.000 euro; lavori necessari derivanti dalle perizia del professionista di cui al punto precedente   50.000 euro. Campi sportivi (50.000 euro): incarico a professionista per rilievo catastale ed inserimento in mappa con relativa sistemazione della pratica, rinnovo C.P.I. previo perizia tecnico/ amministrativa sullo stato di fatto delle strutture, degli impianti ordinari e tecnologici   5.000 euro; lavori necessari derivanti dalle perizia del professionista di cui al punto precedente   45.000 euro. Area feste lotto C (100.000 euro): opere necessarie a rendere fruibile l’opera nella sua globalità. Riqualificazione delle strade (400.000 euro): rifacimento dei tappetini d’usura delle strade comunali (via Don Sturzo, via De Nicola, via Mascagni, via Leonardo Da Vinci …) rifacimento dei marciapiedi, messa a norma degli stessi con contestuale abbattimento delle barriere architettoniche. Illuminazione pubblica (100.000 euro): riattivazione della rete comunale non funzionante con riparazione e sostituzione di corpi illuminanti compresi quelli di foggia artistica (lanterne di viale delle Rimebranze, piazza Cavour, parco delle scuole I lotto). Sistema di videosorveglianza (50.000 euro): opere di ampliamento del sistema di sicurezza già presente sul territorio, in particolare si intende procedere con l’installazione di impianti antifurto nei plessi scolastici non dotati, come l’asilo nido “Pollicino”.

Related Post

Lascia un commento