Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News
Il servizio straordinario di controllo del territorio dei militari della Compagnia di Rho per reprimere reati contro il patrimonio e ricercare catturandi è culminato nell’arresto di 8 pregiudicati. A Cornaredo hanno tratto in arresto, in esecuzione di ordini di carcerazione: P.S., classe ’69, che doveva espiare la pena residua di anni 2 di reclusione per reati finanziari. S.A., classe ’93, che doveva espiare la pena residua di un anno di reclusione per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A Settimo Milanese, i militari della locale stazione hanno tratto in arresto per furto 2 cittadini rumeni, residenti a Bollate. I due sono stati sorpresi mentre asportavano vario materiale dalla piattaforma ecologica comunale di via Keplero 2,  dopo esservi  penetrati mediante forzatura della barra di accesso. Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza, in attesa di essere sottoposti a giudizio direttissimo presso il Tribunale di Milano.
A Rho invece è stato fermato  J.E.I., marocchino classe ’88, nullafacente, in Italia senza fissa dimora, pregiudicato, già dichiarato latitante dal 2011 dalla procura della Repubblica di Milano, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, commesso nell’anno 2010 nei Comuni di Rho, Parabiago, Pogliano Milanese e Nerviano. A Garbagnate è stato arrestato C.C., classe ’66, che doveva espiare una pena residua di oltre un anno per estorsione aggravata. A Cesate è stato arretato C.A., classe ’66, che doveva espiare  la pena residua di un anno e mesi per estorsione e lesioni personali. Durante i controlli alla circolazine stradale è stato fermato e tratto in arresto in Bollate, S.M., classe ’71, nullafacente, pregiudicato, destinatario di un ordine di custodia cautelare per rapina a tabaccaio commessa nel 2013 in Milano.


Lascia un commento