Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

Sono giorni di attesa in municipio per il personale comunale apicale. Sì, perchè il 31 gennaio scadrà la proroga della conferma nella posizione organizzativa delle sette figure che era stata deliberata dalla commissione prefettizia il 31 ottobre scorso per garantire la funzionalità degli uffici. La commissione in questi tre mesi e passa ha avuto il tempo per monitorare la situazione a seguito allo scioglimento del Comune, valutare nel loro operato le singole posizioni e disporre quindi di sufficienti elementi per orientarsi e assumere decisioni conseguenti. I dipendenti interessati alla conferma per la loro posizione apicale sono Albertina Grassi, Silvia Oldrini, Alessandro Salerio, Paolo Porro, Giuseppe Fusaro, Serena Pastena e Giovanni Oldani. Certo che in questi mesi la commissione ha vagliato l’attività del personale e ha introdotto delle procedure per verificare tempi e correttezza dell’operarato, ma già nel luglio scorso l’amministrazione spodestata si era mobilitata in tal senso. Intanto la commissione sta revocando tutti gli incarichi professionali precedentemente assegnati per il Pgt, per ricorsi al Tar e anche le nomine negli enti comunali. Per il ricorso di Legambiente contro il piano integrato di Villa Colombo ha nominato in aggiunta ai legali esistenti (Silvia Garavaglia e Aldo Lopez) anche Antonio Chiarolanza e Carlo Vincenzo Marsico, ma quest’ultimi assolvono il mandato a titolo gratuito.

Related Post

Lascia un commento