Latest News
Latest News
Un incendio, a quanto pare doloso, ha distrutto ieri sera lo studio commercialista di Davide Delle Donne, che è consigliere comunale della maggioranza. 
L’allarme è stato lanciato dai residenti del palazzo di via L. da Vinci 1 in cui è collocato l’ufficio di Delle Donne. 

Erano circa le 20 quando i vicini  si sono accorti che dallo studio usciva del fumo. Immediatamente hanno lanciato l’allarme. Sul posto sono arrivati da lì a poco i carabinieri e i vigili del fuoco, che si sono prodigati a spegnere il rogo. Ma le fiamme avevano già consumato gran parte dei documenti, i computer e quant’altro. Danni per decine di migliaia di euro.

Qualcuno ha rotto il vetro dello studio e ha lanciato all’interno un innesco che appiccando il fuoco ha fatto sì che le fiamme si propagassero velocemente nel locale. I militari hanno avviato le indagini per cercare di risalire all’autore o autori dell’incendio doloso. Il dato di fatto è che l’episodio è avvenuto qualche giorno dopo la mozione di sfiducia contro il sindaco Alfredo Celeste, che aveva visto Delle Donne votare contro. Poi lo stesso in tanti anni di attività professionale non aveva mai avuto problemi con clienti o ricevuto minacce. Tutto lascia immaginare che il clima di tensione e i veleni che sono stati sparsi a pieni mani in questi giorni in paese abbiano lasciato il segno nella vicenda, che sembra proprio configurarsi come un vero e proprio atto intimidatorio per il suo sostegno alla maggioranza.

Related Post

Lascia un commento