Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

Due nuove case dell’acqua inaugurate da Cap Holding nel week-end a Vittuone e Rho. Una festa per i cittadini e un’occasione per conoscere questi impianti, sempre più diffusi sul territorio, che consentono un sempre maggiore risparmio in termini ambientali, oltre che economici.
“Sono oramai 45 le case dell’acqua che abbiamo istallato sul territorio“ – spiega il vicepresidente di Cap Holding Franco De Angeli, presente ad entrambe le inaugurazioni. – “Ciascuna struttura eroga oggi in media quasi 2.500 litri al giorno di acqua liscia e frizzante, che equivale a un risparmio quotidiano di circa 1.700 bottiglie di plastica da un litro e mezzo, con la conseguente riduzione di produzione, smaltimento e trasporto di ingenti quantità di plastica.”

Le inaugurazioni delle Case dell’Acqua sono da sempre un’opportunità di incontro fra cittadini e  istituzioni. Il taglio del nastro è avvenuto a Vittuone in via Cavour (piazza Mercato) alla presenza del sindaco Enzo Tenti, del vicepresidente di Cap Holding Franco De Angeli e del direttore generale Michele Falcone. A Rho, in via dei Cornaggia, erano presenti il sindaco Pietro Romano, l’Assessore all’Ecologia Gianluigi Forloni, rappresentanti del Comitato Rhodense Acquabenecomune e l’Amministratore delegato A.Se.R. (Azienda Servizi del Rodhense) Carlo Restelli. Da parte di CAP Holding sono intervenuti il vicepresidente e il dirigente dell’Area tecnica Davide Chiuch.
Un brindisi, con acqua liscia o frizzante erogata dall’impianto, e un invito ai cittadini: utilizzare acqua di rete, sicura, buona, controllata e ottima da bere. Ai partecipanti sono state distribuite bottiglie di vetro, riutilizzabili, e l’etichetta dell’acqua, riportante i risultati delle analisi effettuate sull’acqua comunale. Una garanzia di trasparenza, per farne conoscere e apprezzare la qualità.

 

5 thoughts on “VITTUONE Inaugurata la casa dell’acqua, ma il Comitato referendario rivendica la sua istituzione”
  1. Si, si riconosciute. Una sta sempre in piazza a pettegolare (ora che non c'è più Tenti per chi altro lo farà? Bagini non credo si faccia aiutare con questi metodi) e poi c'é la famosa bidella spia della Restelli…..occhio, state alla larga da queste due.

Lascia un commento