Latest News
Latest News

Compagine che vince non si cambia, anche se stavolta assumerà le sembianze di lista civica. E così il sindaco uscente Enzo Tenti a pronto a candidarsi anche con l’appoggio di un nuovo gruppo di persone per altri 5 anni di governo della comunità. 
“La lista civica che presenteremo alle prossime elezioni del 2012 -afferma il sindaco Enzo Tenti– rispecchierà quella che ha vinto a Vittuone nel 2007. Siamo convinti di aver svolto completamente il programma presentato ai vittuonesi, i quali possono toccarlo con mano, compatibilmente con la situazione contingente che -inutile negarlo- ci ha portato a fare delle variazioni in corso d’opera. In ogni caso possiamo dire di essere riusciti a mantenere le promesse, pur con le difficoltà che gli enti locali devono oggigiorno affrontare. Sono certo che i nostri sforzi saranno premiati dai cittadini”. 
Intanto si è costituito un gruppo per rafforzare la lista. 
“Abbiamo recentemente costituito -osserva l’assessore Antonio Miglio– un gruppo di persone comuni, di amici, che faranno parte o sosterranno con buona volontà la lista civica con candidato a sindaco Enzo Tenti. La giunta Tenti ha lavorato bene per 5 anni e intende continuare la sua opera, solo ed esclusivamente per il bene dei cittadini”. In municipio si è convinti di aver fatto bene e di raccogliere così abbastanza consensi per vincere.
“Nonostante la riduzione dei trasferimenti ai Comuni e la totale assenza di tasse per i vittuonesi -spiega l’assessore Annamaria Restelli-, siamo riusciti a mantenere e quando possibile implementare i servizi offerti; ricordiamo che Vittuone è all’avanguardia nei servizi sociali, offre numerosi servizi a costo zero per i cittadini, ottenuti grazie alle capacità di questa amministrazione, alla proficua collaborazione con le associazioni, alle idee innovative da noi messe in campo. A Vittuone infatti non esiste addizionale Irpef, non si paga la tassa sui passi carrai… Insomma, può essere definito un paradiso fiscale, se si confrontano i servizi erogati con l’assenza di tassazione per i cittadini”.

Lascia un commento