Latest News
Latest News

Il prolungamento della metropolitana sino a Magenta? Un sogno che potrebbe diventare realtà. Infatti MM, a seguito di una prima analisi di fattibilità tecnica ed economica, ha presentato ai sindaci dell’asse della ex Statale 11 varie soluzioni progettuali per il prolungamento della M5 – Lilla. L’ipotesi che allo stato appare più interessante è quella che prevede il prolungamento della metropolitana sino a Sedriano, nonostante i maggiori costi di investimento. “Dopo un confronto -spiega il sindaco Yuri Santagostino– con i sindaci di Settimo Milanese, Bareggio, Sedriano, Vittuone, Corbetta e Magenta, abbiamo condiviso un documento comune in cui abbiamo richiesto a chi ha redatto l’analisi e a tutti gli enti sovracomunali un approfondimento dei flussi di traffico lungo tutto l’asse della ex Statale 11 da svolgere in collaborazione con le amministrazioni comunali; l’integrazione dell’analisi di fattibilità tecnica ed economica con annessa ipotesi di tracciato e l’approfondimento di una soluzione che consideri il prolungamento completo della M5 fino a Magenta; il finanziamento di un’analisi di fattibilità tecnica ed economica completa della soluzione 6 (M5 fino a Sedriano con interscambio stazione) presentata alle amministrazioni comunali”. Un progetto sicuramente non dietro l’angolo, ma è importate che  si siano poste le basi per venirne a capo della complessa operazione che rivoluzionerebbe il trasporto in un’area fortemente congestionata dal traffico. Tuttavia “Il prolungamento della M5 -aggiunge Santagostino– non si realizzerà nel corso del mio mandato, ma questo passaggio è uno step fondamentale, perché nei prossimi anni il prolungamento della metropolitana diventi realtà nel nostro territorio. Per questo motivo è importante che tutti i Comuni e anche tutte le forze politiche abbiano una posizione comune per il bene delle nostre comunità”. C’è dunque da lavorare affinché non succeda come con la variante alla Statale 11, che sembrava a portata di mano e invece è evaporata nel nulla.

 

Lascia un commento