Latest News
Latest News

Sarebbe stata una figuraccia per l’Ac Bareggio, se l’amministrazione comunale non fosse stata tempestiva ad agire.  Sì, perché l’Enel avendo sospeso la fornitura dell’energia elettrica all’impianto sportivo avrebbe impedito lo svolgimento del torneo dell’Ac Bareggio, che era in programma nel fine settimana al campo sportivo di via Matteotti. Ma grazie al pronto intervento degli assessori Lorenzo Paietta, Nico Beltramello, Roberto Pirota e Mimmo Bonomo, col supporto della protezione civile, non è calato il sipario. “Ci siamo subito attivati -hanno fatto sapere gli assessori- e, grazie al gruppo elettrogeno acquistato per la protezione civile, tanto contestato dalle minoranze, siamo riusciti a garantire il regolare svolgimento del torneo programmato nel weekend”. Presenti anche alcuni componenti dell’Ac Bareggio che si sono prodigati per la riattivazione della corrente.
Una patata bollente, quella della situazione finanziaria dell’Ac Bareggio, che la giunta comunale, guidata da Linda Colombo, si è trovata in mano da un giorno all’altro, ma che ritiene abbia radici datate. “Siamo vicini -ha affermato il sindaco Colombo– alle famiglie dei tanti bambini e ragazzi iscritti alla società. Da parte nostra ce la metteremo tutta per fare il modo che possano continuare a giocare a calcio a Bareggio, questa al di là di tutto è la priorità. Ma qualche considerazione politica sorge spontanea. Solo ora le amministrazioni precedenti, oggi all’opposizione, si sono accorte che c’è un problema? Dopo l’ultimo consiglio comunale il capogruppo del Pd ha chiesto i bilanci della società dal 2016 ad oggi. Perché non li hanno chiesti prima? Cos’ha fatto negli anni scorsi il loro assessore allo sport? Perché non ha vigilato sul rispetto della convenzione?”

Lascia un commento