Latest News
Latest News
Riaperti i termini per l′adesione al baratto amministrativo 2018. L’amministrazione comunale, anche per favorire l’adesione, ha prorogato sino alle18,15 di lunedì 1° ottobre 2018 la possibilità agli interessati di presentare domanda di partecipazione in municipio. L’adesione consente di saldare i debiti pregressi nei confronti del Comune mediante lo svolgimento di vari servizi. La possibilità di aderire al baratto amministrativo è riservata ai debiti di qualunque natura maturati da persone fisiche nei confronti del Comune, per i quali al momento della pubblicazione dell’avviso emanato dall’amministrazione per la raccolta delle adesioni sia già stata notificata da almeno un anno la cartella esattoriale o l’ingiunzione di pagamento e non sia in corso un piano di rientro non decaduto.

Possono accedere al “baratto amministrativo” di cui al presente avviso i cittadini in possesso dei requisiti di seguito indicati: 
a) Essere residenti nel Comune di Cornaredo 
b) Età non inferiore ad anni 18 
c) Idoneità psico-fisica in relazione alle caratteristiche dell’attività o del servizio da svolgersi 
d) Assenza di condanne penali: sono esclusi coloro nei cui confronti è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato, o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta per delitti contro la pubblica amministrazione, il patrimonio, l’ordine pubblico, per i reati di cui agli artt. 600, 600 bis, 600 ter, 600 quater, 600 quater-1 e per i delitti contro la libertà personale; e)Essere in possesso di un indicatore ISEE in corso di validità non superiore a 18.000 euro. 
f) Avere debiti arretrati non pagati nei confronti del Comune per i quali per i quali al momento della pubblicazione del presente avviso sia già stata notificata da almeno un anno la cartella esattoriale o l’ingiunzione di pagamento e non sia in corso un piano di rientro non decaduto.
I cittadini che a seguito della presentazione della domanda saranno ammessi al “baratto amministrativo” per saldare il proprio debito nei confronti del Comune di Cornaredo, dovranno sottoscrivere contratto di collaborazione straordinaria con la cooperativa appositamente incaricata e svolgeranno sotto la supervisione ed il coordinamento di quest’ultima specifici servizi tra quelli di seguito elencati: 
– Verniciatura parti in ferro edifici 
– Pulizia stradale 
-Verniciatura recinzione parchi  
– Pulizia e piccola manutenzione attrezzature aree gioco  
– Pulizia e piccola cartelli stradali altezza uomo  
– Lavori di manutenzione: sistemazione recinzioni, staccionate in legno lungo le strade e le piste ciclabili 
– Riparazione porte e serrature presso scuole o edifici comunali e pulizia pozzetti 
Le attività sopra indicate saranno svolte: 
– senza utilizzazione di scale, ponteggi o tra battelli, etc… 
– senza l’uso di attrezzi elettrici 
– senza l’uso di attrezzi a lama tagliente 
– senza movimentazione di pozzetti o di altri elementi pesanti.  
Per i soggetti con problemi fisici debitamente documentati tramite idonei certificati sanitari, sarà valutata la possibilità di far svolgere servizi diversi da quelli sopra indicati. 
Per ogni ora lavorata sarà riconosciuto un compenso di 10 euro, dal quale dovrà essere detratta la ritenuta d’acconto l’Irpef nella misura del 20%.

Related Post

Lascia un commento