Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News

La ventilata intenzione dell’amministrazione comunale di autorizzare la realizzazione di un supermercato laddove oggi sorge il centro polifunzionale M.L. King non poteva che suscitare un vespaio di critiche e contestazioni. E il Partito Democratico non è da meno nel manifestare netta contrarietà a un’operazione così ardita che nessuno avrebbe mai potuto immaginare. E puntualizza fermo.
“Innanzitutto vorremmo ricordare che il centro polifunzionale è un bene pubblico e rappresenta un luogo di aggregazione, uno spazio deputato all’incontro tra cittadine e cittadini nonché di associazioni e che quotidianamente vede la presenza di minori seguiti dai servizi sociali. Essendo una struttura pubblica, ci sarebbe stato bisogno di una comunicazione adeguata, un’informativa alla cittadinanza. Dov’è la trasparenza tanto millantata dall’attuale amministrazione?! Perché i cittadini sono stato tenuti all’oscuro su questa decisione?
In questi casi particolari, la vendita di un bene pubblico avviene attraverso l’indizione di un referendum popolare e non certo attraverso una decisione arbitraria!
Ma perché si vuole creare un nuovo supermercato?! Altro che difendere i nostri commercianti, già in sofferenza per la presenza di altre strutture.
L’area, per quanto ci riguarda, è deputata eventualmente all’ampliamento dell’asilo nido e della scuola dell’infanzia: i veri servizi di cui hanno bisogno le cittadine e i cittadini di Bareggio, soprattutto le giovani coppie, sono questi!
Ricordiamo infine che quest’area rappresenta anche un polmone verde per tutta la nostra cittadinanza.
Se l’amministrazione pensa di continuare su questa strada, senza alcun confronto, stia pur certa che noi, come opposizione, non resteremo certamente fermi e valuteremo quali azioni intraprendere”.

Related Post

Lascia un commento