Latest News
Latest News

Il Comune si è costituito parte civile nel processo contro per stoccaggio illegale di rifiuti in gran quantità in un magazzino sito in via Mantegna senza alcuna autorizzazione. La scoperta del deposito risale all’ottobre 2018 quando i carabinieri del nucleo operativo ecologico di Milano insieme ai militari del provinciale sono intervenuti a seguito alla segnalazioni di cittadini preoccupati per il via vai di camion. Nel capannone hanno rinvenuto circa 1200 metri cubi di rifiuti, soprattutto materiale plastico, da far ipotizzare sia la realizzazione di una discarica abusiva che un’illecita attività di gestione, raccolta e smaltimento di rifiuti speciali. Infatti il responsabile tecnico dell’azienda, un 49enne residente nella provincia di Monza-Brianza, e il proprietario del sito industriale, coetaneo residente in provincia di Verona, sono stati stati chiamati a rispondere di illecita gestione di rifiuti. L’ente, costatando che il Tribunale ordinario di Milano ha disposto la citazione dei due per l’illegale attività, ha ritenuto opportuno, anche in considerazione che gli stessi non avevano ottemperato all’ordinanza comunale in materia di smaltimento e rimozione dei rifiuti depositati nell’area di proprietà, affidare a un legale la costituzione in parte civile per tutelare i propri interessi in sede di giudizio.

Related Post

Lascia un commento