Latest News

Posts 3 Column Slider

Latest News
Roberto Pirota

In municipio hanno voluto fare chiarezza sulle presunte criticità della mensa scolastica di via Matteotti. E carte alla mano, l’amministrazione comunale, guidata da Linda Colombo, fa sapere che sono stati effettuati tutti i controlli del caso e non è risultata nessuna anomalia. “Lo scorso weekend -afferma il sindaco Colombo– mi sono attivata personalmente con Cap Holding per far partire le verifiche sull’acqua, eseguite nelle giornate di lunedì e martedì. I risultati hanno confermato che l’acqua che viene data da bere ai bambini è assolutamente potabile e di buona qualità”. L’assessore alla pubblica istruzione Roberto Pirota ha ripercorso l’accaduto. “Tutto è nato la scorsa settimana -premette l’assessore- quando qualche classe ha avuto un numero maggiore di assenze a causa di problemi intestinali che hanno colpito alcuni bambini. Qualche mamma, peraltro nemmeno di quella classe, ha insinuato che i malesseri fossero dovuti a ciò che gli alunni avevano mangiato in mensa. Ci è parso subito strano dal momento che in mensa tutti i bambini di tutta la scuola avevano mangiato le stesse cose, mentre le assenze erano concentrate solo in poche classi. Ci è stato riferito che due/tre bambini sono anche stati accompagnati in ospedale e i medici hanno detto che si trattava di un virus intestinale, non legato all’alimentazione, che sarebbe passato nel giro di circa 48 ore. E infatti lunedì mi sono sentito col dirigente scolastico e ho potuto appurare che il numero di assenti era già rientrato nella normalità”. In ogni caso, l’amministrazione comunale ha voluto comunque approfondire la situazione al di là della visita a sorpresa degli assessori. “Oltre ad avere contattato CAP Holding -puntualizza l’assessore Pirota– abbiamo scritto a Elior chiedendo di fare tutti i controlli del caso (certificazioni, schede tecniche e tutto quanto fosse stato dato loro dai fornitori) su tutti i prodotti somministrati ai bambini e tutto è risultato a posto”. Nei prossimi giorni si terrà anche una riunione straordinaria della commissione mensa. “Sarà un’occasione di confronto -prosegue Pirota, utile per fare chiarezza. Anche i commissari, infatti, si sono sentiti ingiustamente accusati da persone che, senza avere in mano nulla, hanno lanciato nei loro confronti pesanti illazioni, a mio giudizio passibili di denuncia, e che ora, in base a ciò che siamo venuti a sapere, starebbero addirittura cercando di organizzare uno sciopero dei bambini in mensa”. In ogni caso, l’obiettivo primario dell’amministrazione Colombo è che “il servizio mensa funzioni nei giusti modi e con la giusta qualità. “A riprova di ciò  -conclude l’assessore-, il nuovo bando che uscirà a breve contiene parametri che vanno in questa direzione e andrà a favorire nell’aggiudicazione coloro che saranno in grado di garantire maggiormente la qualità dei prodotti e del servizio”.

 

Lascia un commento